Le Tartarughe Ninja alla conquista di Sky Cinema 1 e Sky 3D

Inserire immagine
Le Tartarughe Ninja arrivano su Sky Cinema 1 e Sky 3D

Trasposizione cinematografica del fumetto creato nel 1984 dai disegnatori Kevin Eastman e Peter Laird, prodotta da Michael Bay e diretta da Jonathan Liebesman. Con Megan Fox, Will Arnett e Whoopi Goldberg. In prima visione, su Sky Cinema 1 e in contemporanea su Sky 3D lunedì 8 giugno alle 21.10

Amano la pizza, il rap e combattere contro il male. Sono Donatello, Raffaello, Michelangelo e Leonardo, meglio conosciuti come le Tartarughe Ninja, eroi adolescenti newyorchesi alti almeno un metro e 80, con maschere e carapace, che tornano per la gioia di tutti i tanti fan sparsi nel mondo  a 30 anni dalla loro  nascita con i fumetti di Kevin Eastman e Peter Laird.  Il reboot live action in 3D diretto da Jonathan Liebesman e prodotto dal 'signore dei blockbuster'  Michael Bay, arriva, in prima visione, su Sky Cinema 1 e in contemporanea su Sky 3D lunedì  8 giugno alle 21.10.<br><br>

Queste nuove avventure delle Tartarughe, che ha nel cast, fra gli altri, Megan Fox, Will Arnett e Whoopi Goldberg, ha, al momento della sua uscita nei cinema nel luglio del 2014, conquistato letteralmente il pubblico di tutto il mondo, con un incasso record di ben 485 milioni di dollari a livello internazionale. .<br><br>

Naturalmente questo ha rilanciato il fenomeno mediatico delle Tartarughe, già diventate nel 1987 una serie animata e nel 1990 un film di Steve Barron, che ha avuto tre sequel. .<br><br>

 ''Sono cresciuto con le Tartarughe Ninja e ho amato il loro umorismo - spiega Liebesman nelle note di produzione -. Ma quello che per me era più stimolante era che con la tecnologia di oggi avremmo potuto dare alle Tartarughe una nuova dimensione e delle possibilità prima irraggiungibili. Abbiamo messo nel film tutto l'umorismo e il fascino e, nello stesso tempo, dato alle Tartarughe la possibilità di avere quei momenti di grande azione che la gente ama nei film oggi''. .<br><br>

Nel film di Liebesman, troviamo Donatello, l'esperto di tecnologia,  Raffaello, il ribelle, Michelangelo, il più giovane e giocherellone, e Leonardo, il più saggio del gruppo, nel quartier generale creato nelle fogne di New York, dal loro maestro e padre adottivo, il topo Splinter, che come le tartarughe è sopravvissuto 15 anni prima grazie all'aiuto della piccola April a un esperimento genetico, che ha causato la loro mutazione antropomorfa. Ormai cresciute, le Tartarughe, educate da Splinter ai principi del combattimento ninjitsu, decidono di uscire dal loro rifugio per opporsi da giustizieri mascherati alla minaccia rappresentata dal Clan del Piede, guidato da Shredder, deciso a impossessarsi di New York. April, ormai cresciuta (Megan Fox), diventata giornalista televisiva, decide di indagare su queste misteriose creature... .<br><br>

Megan Fox torna a lavorare in un progetto prodotto da Michael Bay, a qualche anno dalle polemiche per le sue dichiarazioni sul regista (l'aveva paragonato a Hitler), che l'aveva diretta nella saga di Transformers. ''Michael è stata una delle persone più amabili con cui ho lavorato facendo questo film - ha detto Megan Fox a Entertainment Weekly - L'ho sempre adorato. In passato abbiamo avuto le nostre battaglie, ma anche quando sono stata molto franca sulle difficoltà che abbiamo avuto, ho sempre aggiunto di avere una particolare affinità con lui. L'attrice ex modella è anche una fan delle tartarughe Ninja: ''Credo che una ragione per cui piacciono così tanto sia che tutti hanno una loro tartaruga preferita, e spesso è quella che riflette la propria personalità. E' geniale''.