Il tempo di vincere, una storia di sport incredibile

Inserire immagine
Un'immagine tratta dal film "Il tempo di vincere"

L'incredibile percorso di un allenatore di una squadra di football delle superiori, Bob Ladouceur, che portò alla vittoria per dodici stagioni consecutive, dal 1992 al 2004, la squadra californiana dei De La Salle Spartans, dei perdenti perenni. Ispirato ad una storia vera. In prima visione, domenica 7 giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1

 

Nel 2003, quando la squadra di football del De La Salle High School, gli Spartans, andavano a vincere la finale nazionale, non si portavano a casa solamente il titolo ma arrivavano alla 151esima vittoria consecutiva, un record tutt'ora imbattuto nel football (e in molti altri sport). Quello che non sapevano è che quella sarebbe stata l'ultima vittoria di questa magnifica striscia vincente durata per ben 11 anni. <br><br>

Dal post 151esima vittoria e dalla preparazione della stagione successiva, prende spunto Il tempo di vincere, film del 2014 diretto da Thomas Carter, in onda, in prima visione, domenica 7 giugno alle 21.10.

 

A interpretare la parte dello storico allenatore degli Spartans, Coach Bob Ladoucer  l'attore  Jim Caviezel. Il cast del film è completato da Clancy Brown e Laura Dern. <br><br>

Per la cronaca, la sqiadra degli Spartans fin dal lontno 1965, anno di fondazione, per oltre dieci anni fu un team anonimo, non vinse praticamente nulla. Fino a che Bob Ladouceur, insegnante di religione al De La Salle e appassionato di football, fu coinvolto nella sua gestione e nel 1979, a 25 anni, con pochissima esperienza alle spalle, ne divenne l’allenatore. Profondamente cattolico e grande motivatore, Ladouceur nel giro di pochissimo tempo trasformò un gruppo scalcinato in una delle squadre più forti di tutto il panorama nazionale. In 34 anni, con lui alla guida, gli Spartans vinsero praticamente tutto, <br><br>

Una storia di sport e di vita che sa veramente d'incredibille.