Cannes 2015: In esclusiva su Sky Cinema 1 la diretta della cerimonia di premiazione

Inserire immagine

Domenica 24 maggio a partire dalle 18:40: Sky Cinema 1 trasmetterà per la prima volta la diretta della cerimonia di premiazione del Festival di Cannes. A seguire, sempre su Sky Cinema 1, verranno programmati  3 film dei tre registi italiani in concorso: Habemus Papam di Moretti, Le conseguenze dell'amore di Sorrentino e L'imbalsamatore di Garrone

I registi italiani sono in concorso al Festival di Cannes! Seguiteci su twitter.com/SkyCinema su Twitter e diteci per chi fate il tifo in questi giorni:‪#‎TeamGarrone, ‪#‎TeamMoretti o ‪#‎TeamSorrentino

 

Il Racconto dei Racconti di Matteo Garrone. Mia Madre di Nanni Moretti. Youth - La Giovinezza di Paolo Sorrentino. A partire dalle 18:40 di Domenica 24 maggio scopriremo se la giuria della 68.ma edizione del Festival del Cinema di Cannes, presieduta dai fratelli Coen avrà assegnato la Palma d'Oro a uno di questi tre meravigliosi film italiani.

Sono trascorsi  più di 20 anni dall'ultima volta che  Cannes ha avuto tre pellicole italiane in concorso, mentre L'ultimo cineasta di casa nostra a riceverel la prestigiosa Palma d'Oro  è stato proprio Moretti con La stanza del figlio nel 2001

Quindi non resta che sedersi davanti alla tv e guardare su Sky Cinema 1, in diretta e in esclusiva la cerimonia di premiazione, che sarà introdotta dal nostro inviato Francesco Castelnuovo.

La serata prosegue, sempre su Sky Cinema 1, con un omaggio ai tre registi iitaliani in concorso al Festival.

Si parte alle 20:10 con Habemus Papam di Nanni  Moretti, incentrato sulla crisi esistenziale di un pontefice (Michel Piccoli) appena eletto.

 

Alle 22:00, è, invece il turno di Le conseguenze dell'amore di Paolo Sorrentino, con un superbo Tony Servillo che veste i panni di un uomo schivo che nasconde un terribile segreto.

 

L'omaggio si conclude alle 23:50 con L'Imbalsamatore di Matteo Garrone, presentato al 55.mo Festival di  Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs.

Il film racconta il rapporto ambiguo di un tassidermista napoletano, affetto da nanismo e il suo giovane, bellissimo assistente.

Video