Cannes 2015: Moretti, Sorrentino e Garrone in concorso

Inserire immagine
Il Manifesto ufficiale della 68.ma edizione del Cinema di Cannes

Svelato il programma del 68° Festival di Cannes, che si svolgerà dal 13 al 24 maggio 2015. Oltre alle tre opere italiane, scopri tutti i film in concorso e nelle sezioni parallele

Mia madre di Nanni Moretti, Youth -La giovinezza di Paolo Sorrentino, Il racconto dei racconti di
Matteo Garrone. Sono i tre film italiani in concorso al Festival di Cannes (13-24 maggio).
Sono stati annunciati oggi a Parigi dal delegato generale Thierry Fremaux.
I tre registi, Nanni Moretti, Paolo Sorrentino e Matteo Garrone, hanno commentato l'annuncio con un'originale dichiarazione congiunta:

"Siamo felici e orgogliosi di rappresentare l'Italia in concorso al prossimo Festival di Cannes. Siamo consapevoli che e' una grande occasione per noi e per tutto il cinema italiano.
I nostri film, ognuno a suo modo, cercano di avere uno sguardo personale sulla realta' e sul cinema. Ci auguriamo che la nostra presenza a Cannes possa essere uno stimolo per tanti
altri registi italiani che cercano strade meno ovvie e convenzionali".

E sempre Thierry Fremaux rispondendo a una domanda sull'argomento alla cerimonia di presentazione del Festival di Cannes, ha così commentato la scelta dei registi italiani di adottare la lingua inglese:
" Paolo Sorrentino e Matteo Garrone non hanno girato i loro film in inglese per piacere al mercato anglosassone. L'inglese e' l'esperanto, ormai e' un linguaggio mondiale, non e' legato per forza a un solo Paese. E poi sono film in inglese con attori inglesi e logica drammatica legata a personaggi internazionali come nel film di Paolo Sorrentino". "Sorr entino e Garrone non fanno questo per piacere al mercato anglosassone", ha insistito ricordando opere
come Gomorra e La Grande Bellezza.

"La coerenza e' nel progetto artistico", gli ha fatto eco il presidente del Festival, Pierre
Lescure

Ecco l'elenco completo di tutti i film che vedremo alla 68.ma edizione del Festival del Cinema di Cannes

Film d'apertura (Fuori concorso)
LA TÊTE HAUTE (STANDING TALL) by Emmanuelle BERCOT
Concorso
DHEEPAN (TEMPORARY TITLE) by Jacques AUDIARD
LA LOI DU MARCHÉ (A SIMPLE MAN) by Stéphane BRIZÉ
MARGUERITE ET JULIEN (MARGUERITE AND JULIEN) by Valérie DONZELLI
IL RACCONTO DEI RACCONTI (THE TALE OF TALES) by Matteo GARRONE
CAROL by Todd HAYNES
NIE YINNIANG (THE ASSASSIN) by HOU Hsiao Hsien
SHAN HE GU REN (MOUTAINS MAY DEPART) by JIA Zhang-Ke
UMIMACHI DIARY (OUR LITTLE SISTER) by Hirokazu KORE-EDA Hirokazu
MACBETH by Justin KURZEL
THE LOBSTER by Yorgos LANTHIMOS
MON ROI by MAÏWENN
MIA MADRE by Nanni MORETTI
SAUL FIA (SON OF SAUL) by László NEMES
YOUTH by Paolo SORRENTINO
LOUDER THAN BOMBS by Joachim TRIER
THE SEA OF TREES by Gus VAN SANT
SICARIO by Denis VILLENEUVE

Un Certain Regard

MASAAN (FLY AWAY SOLO) by Neeraj GHAYWAN
HRÚTAR (RAMS) by Grímur HÁKONARSON
KISHIBE NO TABI (JOURNEY TO THE SHORE) by KUROSAWA Kiyoshi
JE SUIS UN SOLDAT (I AM A SOLDIER) by Laurent LARIVIÈRE
ZVIZDAN (THE HIGH SUN) by Dalibor MATANIC
THE OTHER SIDE by Roberto MINERVINI
UN ETAJ MAI JOS (ONE FLOOR BELOW) by Radu MUNTEAN
MU-ROE-HAN (THE SHAMELESS) by OH Seung-Uk
LAS ELEGIDAS (THE CHOSEN ONES) by David PABLOS
NAHID by Ida PANAHANDEH
COMOARA (THE TREASURE) by Corneliu PORUMBOIU
CHAUTHI KOOT (THE FOURTH DIRECTION) by Gurvinder SINGH
MADONNA by SHIN Suwon
MARYLAND by Alice WINOCOUR

Fuori Concorso
MAD MAX : FURY ROAD by George MILLER
IRRATIONAL MAN (UN HOMME IRRATIONNEL) by Woody ALLEN
INSIDE OUT (VICE-VERSA) by Pete DOCTER & Ronaldo DEL CARMEN
THE LITTLE PRINCE (LE PETIT PRINCE) by Mark OSBORNE

Proiezioni Speciali

OKA by Souleymane CISSE
HAYORED LEMA'ALA by Elad KEIDAN
SIPUR AL AHAVA VE CHOSHECH (A TALE OF LOVE AND DARKNESS) by Nathalie PORTMAN
AMNESIA by Barbet SCHROEDER
PANAMA by Pavle VUCKOVIC
ASPHALTE by Samuel BENCHETRIT

Proiezioni di Mezzanotte
AMY by Asif KAPADIA
O PISEU (OFFICE) by HONG Won-Chan