Gabriele Salvatores: faccia tosta da Cult!

Inserire immagine
Una scena del celebre film "Mediterraneo", in onda giovedì 26 marzo su Sky Cinema Cult

Il famosissimo regista italiano viene celebrato da Sky Cinema Cult che gli dedica la serata di giovedì 26 marzo. Da Puerto Escondido , alle 19.05, a Mediterraneo e a seguire Educazione siberiana , non perdete i capolavori firmati Salvatores

Il consueto appuntamento di Sky Cinema Cult con gli esponenti di spicco del cinema made in Italy e internazionale questo mese è dedicato a un nome a dir poco di spicco della settima arte tricolore: Gabriele Salvatores.

Il regista napoletano trapiantato a Milano verrà celebrato giovedì 26 marzo con una serata di Facce da Cult interamente dedicata a tre dei suoi capolavori.
Si parte alle 19.05 con Puerto Escondido, la pellicola cult targata 1992 tratta dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci. Il protagonista è Diego Abatantuono nei panni del vicedirettore di banca Mario Tozzi che, coinvolto suo malgrado in due omicidi, si vede costretto a fuggire in Messico assieme ad Alex, l’ufficiale di polizia responsabile delle uccisioni.
Accanto ad Abatantuono fanno parte del cast altri mostri sacri della commedia italiana quali Claudio Bisio, Valeria Golino e Renato Carpentieri.

A seguire, in prima serata, Mediterraneo, capolavoro insignito del Premio Oscar al miglior film straniero nel 1992.
Anche se non ha certo bisogno di presentazioni, la pellicola segue le vicende di otto soldati italiani che sbarcano in una piccola isola greca dell’Egeo con il compito di stabilirvi un presidio italiano.
In questa paradisiaca oasi tranquilla e lontana dal mondo s’intrecceranno rivalità, sogni, amori e speranze dei militari.

Chiude l’appuntamento di Facce da Cult incentrato su Salvatores un altro capolavoro firmato dal regista: Educazione siberiana.
Anche stavolta tratto da un romanzo da chapeau, l’omonimo best seller dello scrittore di origini russe Nicolai Lilin, il film segue le vicende e la maturazione sia anagrafica sia esistenziale di Kolima, Vitalic, Gagarin e Mel, quattro giovani di un povero villaggio della Transnistria che imparano l’importanza dei tatuaggi e del modo di vivere criminale.
Sotto la supervisione del nonno Kuzja (nonno di Kolima e capo della comunità siberiana), impareranno alla lettera il codice d’onore dei criminali siberiani e porteranno sulla propria pelle i segni di quella scelta di vita: non solo i tatuaggi ma anche profonde cicatrici che li segneranno per sempre…

Non perdete l’appuntamento con Gabriele Salvatores e tre delle sue migliori prove registiche: Puerto Escondido, Mediterraneo ed Educazione siberiana, dalle 19.05 di giovedì 26 marzo su Sky Cinema Cult.