Frozen, i testi delle canzoni

Inserire immagine
Frozen - Il Regno di Ghiaccio

Tra i film in programmazione su Sky Cinema Principesse, il canale 304 di Sky che sino al 12 aprile vi farà entrare nel magico mondo Disney, c'è Frozen - Il Regno di Ghiaccio, disponibile anche in versione karaoke. Ecco i testi delle canzoni.

Dal 3 al 12 aprile il canale 304 di Sky si trasforma come per incanto in Sky Cinema Principesse, trascinando tutti gli appassionati di cinema all'interno del magico mondo Disney, dove sarà possibile seguire le avventure di personaggi memorabili come Biancaneve, Ariel e Pocahontas. O, perché no, come Anna ed Elsa, le due protagoniste di Frozen - Il Regno di Ghiaccio.

Il film d'animazione già di culto, infatti, farà parte della programmazione di Sky Cinema Principesse, dove sarà disponibile anche in versione karaoke. Per non farvi cogliere impreparati e cantare assieme a Serena Rossi, Giuseppe Russo, Enrico Brignano e gli altri doppiatori italiani, qui sotto potete fare un ripasso con i testi delle canzoni di Frozen - Il Regno di Ghiaccio.


Cuore di ghiaccio

Quando il vento avvolge i monti
con il suo gelido abbraccio
l’unione forma un cuore freddo
dal quale nasce il ghiaccio

Spaccato in due mostrerà
quello che l’uomo ancora non sa
spezza il cuore a metà
ed ognuno saprà
qual è la verità…

Ehi, tu! Vieni qui, tira su…
Ehi, tu! Vieni qui, tira su…

Lucido!
Splendido!
Solido!
Duro!

Fai attenzione al suo lato oscuro
vince con te, vince con noi
vince con duemila eroi…

Quando il vento avvolge i monti
col suo gelido abbraccio
l’unione forma un cuore freddo
dal quale nasce il ghiaccio

Spezzalo in due, mostrerà
quello che l’uomo ancora non sa
dividi il cuore a metà
ed ognuno saprà
che forza enorme ha…



Facciamo un pupazzo insieme?

Anna: Elsa?
Sei già in piedi oppure dormi?
Giochiamo insieme dai.
Da quando non ti vedo più,
mi sento giù,
mi manchi molto sai.
Noi siamo tanto amiche,
o forse no?
Che cosa ti ho fatto mai?
Se tu vuoi spiegarmi come,
faremo un bel pupazzo insieme.

Elsa: Vattene via Anna!

Anna: Ok, ciao.

Anna: Sei già sveglia oppure dormi?
Vuoi fare un giro insieme a me?
Mi annoio troppo non ne posso più,
parlare ai quadri non diverte poi granché.
Giochiamo con la neve,
o con quel che vuoi,
ma esci ti prego, dai.

Anna: Elsa?
Puoi lasciarmi entrare?
Prima eri sempre accanto a me.
Vorrei capire perchè proprio tu
non vuoi avermi più
insieme a te.
Ed ora che faremo?
Siamo sole ormai.
Quale conforto avrò?
Ora tu mi manchi troppo.



Oggi per la prima volta

Anna: La luce che irrompe fin quassù
credevo che non accadesse più,
non ho mai visto tanti piatti qua.

Ormai da tempo immemore
qui non si vede un ospite
oggi quel cancello si aprirà.

Quanta gente incontreremo,
in quell’enorme via vai.
Mi sento emozionata più che mai!

Questa è la vita che volevo,
niente mura da guardare.
Avrò quello che sognavo,
oggi io potrò ballare.

Non posso sopportare l’attesa,
Penso che forse impazzirò!
Però stasera di sicuro…
mi divertirò! Incontrerò tutti non vedo l’ora,
e se incontrassi quello giusto?

Avrò uno splendido abito,
semplice ma bellissimo.
Ammireranno tutti quanti me.

E poi d’improvviso lui è lì,
nessuno è più bello di così…
È meglio se mi butto sul buffet…

Staremo insieme fino all’alba,
lui s’innamorerà…
solo che ancora non lo sa.

Oggi per la prima volta,
proprio come per magia,
ho la vita che sognavo,
per una notte in mano mia.

È un’idea del tutto pazzesca,
mi sembra folle ma,
credo di avere per davvero,
un’opportunità!

Elsa: Non dire mai, la verità,
se sei brava nessuno lo saprà!
Celare, domare,
perché io so,
che è un segreto e lo proteggerò!

Elsa: Proprio oggi tuttavia…
Anna: Quest’oggi tuttavia…
Elsa e Anna: …l’attesa è un’agonia…
Elsa: …ma oramai lo show avrà… il via.
Anna: …il via.

Anna: Oggi per la prima volta…
Elsa: Non dire mai, la verità
Anna: …la vita forse cambierà.
Elsa: Se sei brava nessuno lo saprà
Anna: Finora ero sola ma…
Elsa: Celare.
Anna: …da oggi chi lo sa?
Elsa: Dovrai soffrire ancora un po’.

Anna: È un giorno da ricordare,
sono certa che lo sia!
E so che, per la prima volta,
quella vita che sognavo,
oggi sembra mia.



La mia occasione


Anna: Ecco, vorrei…
…posso dire una follia?
Hans: Amo le follie!

Anna: Ho sperato molte volte in qualcosa per me,
come un fulmine sei comparso tu.
Hans: È la stessa cosa che penso io. Perché…
…non avevo mai trovato un posto finché…
…all’improvviso una speranza, qualcosa di più.

Anna:
Ma se noi…
Hans: Ma se noi…
Anna e Hans: …stiamo insieme…
Anna: …mi sento bene…
Anna e Hans: ….ed è facile adesso che io so,
che occasione ho…
che occasione ho…
che occasione ho
Anna: con te
Hans: con te
Anna: con te
Hans: con te!
Anna e Hans: Che occasione ho…

Hans: Non trovi strano?
Anna: Cosa?
Hans: Sentirsi davvero…
Anna: …simili!
Hans: Stavo per dirlo io!
Anna: È bello accorgersi…
Anna e Hans: …che sono uguale a te.

Abbiamo fatto un duetto,
che sembra proprio perfetto
Hans: Tu…
Anna: …ormai…
Hans: …lo…
Anna: …sai…
Anna e Hans: …più di me!

Anna: Dì addio…
Hans: Dì addio…
Anna e Hans: …alla malinconia!
Tutto cambia ora che io so,
che occasione ho…
che occasione ho…
E non ti lascerò…
Anna: …mai più…
Hans: …perchè…
Anna: …lo so…
Hans: …che tu…
Anna e Hans: …sei tutto ciò che ho…

Hans: Posso dire una follia? Vuoi sposarmi?
Anna: Posso dire una follia ancora più folle? Sì!



All’alba sorgerò


La neve che cade sopra di me,
copre tutto col suo oblio,
in questo remoto regno,
la regina sono io.

Ormai la tempesta nel mio cuore irrompe già,
non la fermerà la mia volontà.

Ho conservato ogni bugia,
per il mondo la colpa è solo mia.
Così non va,
non sentirò… un altro no!

D’ora in poi lascerò,
che il cuore mi guidi in po’,
scorderò quel che so,
e da oggi cambierò.

Resto qui,
non andrò più via.
Sono sola ormai,
da oggi il freddo è casa mia!

A volte è un bene, poter scappare un po’,
può sembrare un salto enorme,
ma io lo affronterò.

Non è un difetto, è una virtù,
e non la fermerò mai più.
Nessun ostacolo per me, perché…

…d’ora in poi troverò la mia vera identità,
e vivrò, sì, vivrò,
per sempre in libertà.
Se è qui il posto mio,
io lo scoprirò.

Il mio potere si diffonde intorno a me.
Il ghiaccio aumenta e copre ogni cosa accanto a sé.
Un mio pensiero cristallizza la realtà.
Il resto è storia ormai, che passa e se ne va!

Io lo so, sì lo so,
come il sole tramonterò,
perché poi, perché poi
all’alba sorgerò!

Ecco qua, la tempesta che,
non si fermerà.
Da oggi il destino appartiene a me.



Io preferisco le renne

Kristoff: Sono migliori le renne,
Sven tu ne sai di più.

L’umano è cattivo, crudele, nocivo,
solo uno è buono,
e sei tu!!

Grazie amico!
Ma l’uomo profuma ogni tanto
Sven forse tu lo sai.

Dando voce a Sven: Mi chiedo perché,
non valga per te.

Non saprei!
È tardi lo sai.

Buonanotte!

Tu non deludermi mai.



Sognando l’estate


Kristoff:
Davvero? Mi sa che non hai molta familiarità col caldo.
Olaf: No, ma a volte amo chiudere gli occhi e immaginare come sarebbe se venisse l’estate… ahhh

Basta che l’ape svolazzi accanto a me,
e io ricordi in un attimo quello che amo.

Un drink? Lo vorrei.
Magari anch’io mi abbronzerei.
Penso all’estate perché la amo!

Le onde, il mare, la marea
e poi caldo a volontà.
Se il sole si incontra col ghiaccio freddo chissà che fa.

E lo sai, credo che guarderebbero tutti me.
Il mio sex-appeal dà il meglio di sé d’estate.
dara-dadù-ababababù

Uniamo il freddo ed il caldo intenso,
ecco un’idea che ha davvero senso.
rara-dadà-dadadadadadadù

Sole in estate, il mio cuore si scalda,
la gioia che provo pensandoci… è enorme!

È questo il sogno che mi piace da morire,
ti rilassa e poi ti aiuta un po’,
se vuoi sbollire.

Sole caldo su di noi,
ci sareste anche voi.
Un’estate da re da vivere in tre, insieme!

Kristoff: Io glielo dico.
Anna: Non ci provare!
Olaf: Insieme!



Oggi, per la prima volta (reprise)


Anna: Non devi proteggermi io non ho paura.
Non escludermi di nuovo dalla tua vita.
Dai, non dirmi no.
Non dovrai scappare adesso che lo so,
posso aiutarti per davvero,
tu fidati di me,
tutto quello che volevo,
era stare accanto a te.
Insieme risolveremo tutto.
E vedrai sarà così,
tutto è diverso perché adesso,
hai un’amica qui.

Elsa: Anna, mi domandi troppo.
Dai retta a me,
non c’è nulla qua per una come te.

Anna: Sì ma…

Elsa: Lo so,
tu pensi che mi aiuterai,
ma senza me problemi non ne avrai.
E non dovrai più preoccuparti ormai.

Anna: Sai non è così…
Elsa: Come non è così?
Anna: Non puoi saperlo neanche tu…
Elsa: Parla forza su,
Anna: Lì la neve è sempre sempre sempre sempre di più.

Elsa: Cosa?
Anna: Hai portato un inverno perenne… ovunque!
Elsa: Ovunque?
Anna: Ma non fa niente, puoi sciogliere tutto.
Elsa: No non posso, non so come fare!
Anna: Certo che puoi, io so che puoi!

Anna: Avrò la forza per restare…
Elsa: Oh, non avrò mai la libertà.
Anna: Non dovrai scappare sai.
Elsa: Sono in trappola e nulla cambierà.
Anna: Sul mio aiuto puoi contare.
Elsa: Come faccio d’ora in poi.
Anna: Non sei più da sola ormai.
Elsa: Oh, Anna vuoi salvarmi ma non puoi!
Anna: Tranquilla…
Elsa: È colpa mia.
Anna: Vedrai funzionerà.
Elsa: Non c’è altra via.
Anna: Se le forze riuniremo…
Elsa: No!
Anna: …so che noi ci riusciremo… e la bufera passerà!
Elsa: Vai via.



Un problemino da sistemare


Bulda: Qual è il problema tesoro?
Perchè respingi un uomo simile?
Saltella sempre come un troll…
Cliff: …non gli piace il rock’n'roll…
Troll femmina: …ha dei piedi grossi quasi quanto me.
Troll maschio: Magari trovi disarmante,
quell’odore un po’ ruspante.
Bulda: Ma un ragazzo più stupendo e dolce…
Bulda e Cliff: …credici non c’è!
C’è qualche aspetto da sistemare,
ma ciascuno ne ha.
Troll femmina: La fissazione perenne…
Troll maschio: …che ha per le renne…
Troll gruppio: …con un po’ di pazienza passerà!
Troll tutti: C’è qualche aspetto da sistemare,
ma fidati di noi,
ogni ostacolo si supera,
con l’amore tra di voi!

Kristoff: Potremmo smetterla di parlare di questo?
Abbiamo un problema molto più grave da affrontare!

Bulda: Direi! Allora cara,
c’è chi si caccia in mezzo ai guai…
Troll maschio: …o è perchè non parla mai?
Troll cucciolo: La fa nel bosco quando non la tiene più.
Cliff: Forse non vuoi dargli un bacio,
perché è biondo e poco macho?
Troll femmine: O perchè lui non si vanta delle sue virtù?
Troll tutti: C’è qualcosina da sistemare,
qualche difetto lo ha.
È rattristato, lo ha confermato,
cerca di ispirare un po’ di umanità.
È molto meglio di quel che sembra,
lui ha una marcia in più.
Se pure qualcosa va cambiato,
lo potrai cambiare tu.

Kristoff: Basta ora!
Lei è fidanzata con un altro, è chiaro?

Cliff: A quanto pare c’è un altro tipo.
Troll maschio: Sembra sia così.
Troll maschio: Ho visto bene o non sono insieme?
Troll cucciolo: E poi non ha nessun anello qui.
Troll maschi: Il fidanzato va eliminato,
è semplice perché
se con cortesia lo cacci via
il suo cuore è per te.

Bulda: Ma non credere che cambi,
vedrai che non accadrà,
puoi scoprire che anche lui,
ha molte qualità.
Spesso i nostri errori,
ci procurano dei guai,
ma chi ascolta il cuore sa…
Troll femmine: …chi ascolta il cuore sa…
Bulda e Troll femmine: …che non si sbaglia mai!
Troll tutti: Che non si sbaglia mai!
Qui non c’è nessuno che sia perfetto,
ecco la verità!

Cliff: Padre!
Troll femmina: Figlia!
Troll maschio: Fratello!
Troll tutti: È questo il bello,
l’amore ci completerà!
Ogni problemino lo trovi sempre,
succede a tutti noi.

Olaf: Ma con l’amore più profondo,
puoi cambiare tutto il mondo se…

Troll in coro: …se tu, tu,
tu, tu,
tu, tu,
puoi, se lo vuoi, solamente se,
puoi, se lo vuoi… uh uh

Troll prete: Vuoi tu Anna prendere Kristoff come tuo troll-legittimo…
Anna: Aspetta, che?
Troll prete: Vi state sposando.
Troll tutti: Puoi!