Aspettando Grand Budapest Hotel

Inserire immagine
Serata dedicata a Wes Anderson. Su Sky Cinema Cult, domenica 1 febbraio in prima e seconda serata

In attesa di Grand Budapest Hotel, (su Sky Cinema 1, lunedì 2 febbraio alle  21.10), Sky Cinema Cult, domenica 1 febbraio, dedica la serata al regista Wes Anderson con due film: Le avventure acquatiche di Steve Zissou e Rushmore - A scuola di sogni

Lunedì 2 febbraio arriverà su Sky Cinema 1 The Grand Budapest Hotel, il film di Wes Anderson vincitore di un Golden Globe e candidato a 9 premi Oscar tra cui miglior film e migliore regia. Prima di perderci nuovamenti in tinte acide e vintage, abbigliamenti bizzarri, candido umorismo tipiche del cinema del regista texano, Sky Cinema Cult dedica la serata di domenica 1 febbraio al visionario regista dei Tenenbaum e di Fantastic Mr. Fox.

Due i film che andranno in onda: in prima serata LE AVVENTURE ACQUATICHE DI STEVE ZISSOU, con Bill Murray nei panni di un oceanografo alla ricerca del rarissimo Squalo-giaguaro. Girato in Italia tra Napoli, Ponza e la Riviera ligure, la storia prende avvio in forma documentaristica a un improbabile festival del cinema di Loquasto: dopo che il maestoso e terribile squalo-giaguaro gli ha portato via l'amico Esteban durante una spedizione in alto mare, l'oceanografo e documentarista Steve Zissou (Bill Murray) dichiara di voler ingaggiare una spedizione di ricerca per perpetrare la sua vendetta ai danni del pesce omicida.

A seguire le avventure del quindicenne Max Fischer in RUSHMORE – A SCUOLA DI SOGNI. Il  è la storia di Max, quindicenne, pieno di talento ma indisciplinato, ammesso con una borsa di studio alla Rushmore Academy. Nonostante le sue innumerevoli attività extrascolastiche, rischia però l'espulsione dalla prestigiosa scuola privata per i suoi pessimi voti nelle materie principali. L'amicizia con un eccentrico benefattore della scuola (Bill Murray), proprietario di un'industria locale, e l'amore impossibile per un'insegnante complicheranno la situazione, scatenando una serie infinita di esilaranti equivoci.