Un Suv contro una bici: è il capitale umano di Virzì

Fabrizio Bentivoglio e Valeria Bruni Tedeschi ne "Il capitale umano"

Un dramma sociale e umano nel nuovo film del regista toscano: la corsa ai soldi e alla fama, ricchi sempre più ricchi e poveri più poveri. Nel cast Valeria Bruni Tedeschi e Fabrizio Bentivoglio. Sky Cine News è andata sul set

Tutto su Valeria Bruni Tedeschi Guarda tutti gli Sky Cine News Tutto su Paolo Virzi
Fabrizio Bentivoglio e Valeria Bruni Tedeschi sono tra i protagonisti de "Il capitale umano", il nuovo film di Paolo Virzì in arrivo nella sale il 9 gennaio 2014. Sky Cine News è andato sul set per raccontare in anteprima l'undicesima pellicola del regista toscano: "Siamo in un nord ricco –racconta - in una Lombardia che nel bene e nel male rappresenta luci e ombre di questa società. Si parla di ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più disagiati. Non è un film di genere ma di certo elementi di thriller e noir ci sono".

Il film è liberamente tratto dal libro "Human capital" di Stephen Amidon il quale ha detto che "tolto il fatto che il mio è ambientato nel Connecticut e questo in Italia sono molto simili perché si parla del romanzo, dell'avidità e di tutto quello che si è disposto a fare per il prestigio sociale: e questo non ha confini". La vicenda comincia una notte, su una provinciale della Brianza, alla vigilia di Natale: un ciclista viene investito da un Suv. Che cosa è successo? L’unica certezza è che l'incidente cambierà il destino di due famiglie, quella di Giovanni Bernaschi, mago della finanza, e quella di Dino Ossola, immobiliarista in odor di fallimento. E potrebbe cambiare per sempre anche la vita di chi che con quella corsa al successo non c'entrava niente.