Kristin Scott Thomas: l'antistar elegante

Inserire immagine
Per il cilclo “Summer Ladies”, Sky Cinema Passion trasmetterà due film di Kristin Scott Thomas: "La chiave di Sara" e "Destini incrociati". Giovedì 29 agosto a partire dalle 21.10

Per l'ultimo appuntamento del ciclo “Summer Ladies”, Sky Cinema Passion rende omaggio all'attrice inglese naturalizzata francese. L'appuntamento è per la prima serata di giovedì 29 agosto con La chiave di Sara , seguito dal film Destini incrociati

Guida Tv - Scopri quando va in onda "La chiave di Sara" Guida Tv - Scopri quando va in onda "Destini incrociati" Gaurda il trailer di "La chiave di Sara" Gaurda il trailer di "Destini incrociati"
53 anni portati con eleganza ed estrema sobrietà, Kristin Scott Thomas è tutto fuorché una “star”: nata in Inghilterra ma francese nel cuore (vive a Parigi da tempo), tre figli, una vita all'insegna della riservatezza e soprattutto delle interpretazioni indimenticabili sul grande schermo. Dall''amica algida e apparentemente insensibile di Hugh Grant in "Quattro matrimoni e un funerale" alla figura di Katherine, ne "Il paziente inglese" di Anthony Minghella per il quale verrà candidata all'Oscar come Miglior Attrice Protagonista e, anche se non vincerà l'ambita statuetta.

Da allora il suo nome ricorrerà sempre più spesso accanto a grandi star. Da "L'uomo che sussurrava ai cavalli" (1998) di e con Robert Redford e in "Destini incrociati" (1999) di Sydney Pollack. Negli anni successivi ci saranno ancora grandi interpretazioni: da "L'altra donna del re" del 2008 dove Kristin è perfetta nei panni della calcolatrice e ambiziosa madre delle sorelle Anna e Maria Bolena a “Un matrimonio all'inglese” di Stephan Elliott. Per "Ti amerò sempre” del regista francese Philippe Claudel vince l’European Film Award come Miglior Attrice Protagonista.

In seguito l’attrice passa a una pellicola sugli abiti, la moda e la frenesia degli acquisti: in “I Love Shopping” (2009) è Alette Nayor, eccentrica direttrice della rivista di moda, in cui aspira a lavorare la protagonista della pellicola. È una piccola parte in cui la Scott Thomas si scontra con l’inevitabile ricordo di Miranda Prisley/Meryl Streep ne “Il diavolo veste Prada”; dallo scontro è la Streep a uscirne vincitrice anche se Kristin è comunque assolutamente adorabile.

Il 2009 vede ancora Kristin Scott Thomas impegnata nelle riprese di “Nowhere Boy”, regia di Sam Taylor Wood, incentrato sulla vita del giovane John Lennon. Nel 2011 recita invece al fianco di Ewan McGregor e Emily Blunt nella pellicola diretta da Lasse Hallstrom "Il pescatore di sogni", eccentrica commedia sulla vicenda di un esperto di ittica che viene commissionato dallo sceicco dello Yemen di introdurre il salmone nelle acque del suo paese. L'anno seguente si cala nei panni di Madame Walter, nobildonna parigina del XIX secolo che viene sedotta e abbandonata da Georges Duroy, protagonista di "Bel-Amì- Storia di un seduttore" (2012).

Sempre nello stesso anno vola in Francia per essere diretta da Francois Ozon in "Nella casa", dove divide il set con Michel Piccoli. Nel 2013 dà il volto alla madre di Ryan Gosling, alias Julian, nel thriller di Nicolas Winding Refn "Solo Dio perdona".

Sky Cinema Passion trasmetterà due film di Kristin Scott Thomas. Si tratta di "La chiave di Sara", film del 2010 diretto da Gilles Paquet-Brenner. Tratto dall'omonimo romanzo di Tatiana de Rosnay, la pellicola affronta un episodio poco noto della Shoah durante l'occupazione nazista di Parigi: il rastrellamento del Velodromo d'Inverno. La seconda opera trasmessa da Sky Cinema Passion è "Destini incrociati",  film del 1999, diretto da Sydney Pollack con Harrison Ford. Il film è stato tratto dal romanzo Random Hearts di Warren Adler.