I Delitti del Barlume, il cast: Stefano Fresi è Beppe

Spettacolo

In attesa delle nuove storie de I dellitti del BarLume (il 13 e 20 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Uno), scopriamo il personaggio di Beppe Battaglia, interpretato magnificamente da Stefano Fresi

Nuovi misteri e nuovi volti celebri animano il più amato bar del giallo italiano: con due nuove storie (Donne con le palle Ritorno a Pineta) dirette da Roan Johnson in onda il 13 e 20 gennaio tornano su Sky Cinema Uno I delitti del BarLume.

Ritroveremo, come di consueto, il 'barrista' Massimo Viviani (Filippo Timi), la banconista Tiziana Guazzelli (Enrica Guidi), il commissario Vittoria Fusco (Lucia Mascino), e gli immancabili 'bimbi' interpretati da Alessandro Benvenuti, Marcello Marziali, Massimo Paganelli e Atos Davini.

Nel cast anche l’oramai immancabile Stefano Fresi nella parte di Beppe Battaglia diventato, da quando è entrato nelle storie del BarLume (dalla quinta stagione), una figura fondamentale trasformatosi pian pano in una sorta di personal trainer mentale per il Viviani e la Fusco.

Ma chi è davvero Beppe Battaglia?

Innanzitutto è l’improbabile fratellastro di Massimo Viviani di cui, all’epoca della sua dipartita in Argentina, lo sostituì prendendo ufficialmente possesso del bar e dei suoi ingombranti "annessi": i vecchini, la Tizi, la Fusco, Marchino. Il disvelamento dei delitti, persino.

Di lui ricordiamo la placida indolenza, la voglia di schiacciare un bel pisolino (sempre!) , l’andare d’accordo un po’ con tutti, forse un po’ meno con la Tizi , sempre più arrabbiata al limite della gelosia. 

Vedremo se in queste nuove storie Beppe riuscirà a ritagliarsi un diverso ruolo all’interno della compagine che frequenta il BarLume, anche alla luce del ritorno inaspettato, in quel di Pineta, del “Barrista” Massimo.  

Spettacolo: Per te