Manuel Agnelli e Rodrigo D'Erasmo: i germi della creatività contaminano Milano

Inserire immagine
Foto di Andrea Nicotra

A Milano (in  via Cicco Simonetta 14/a) dal 6 marzo apre le porte al pubblico  Germi- Luogo di contaminazione . Germi sarà un  contenitore fisico di pensiero, una libreria tematica,un luogo dove creare nuove forme espressive.uno spazio in cui incontrarsi che crescerà in sinergia con il quartiere  che lo ospita. Pe scoprirne di più abbiamo incontrato  Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo , fondatori del progetto, insieme a  Francesca RisiGianluca Segale . LEGGI L'INTERVISTA

GERMI: LUOGO DI CONTAMINAZIONE

A proposito di Milano. Clemente Rebora scriveva: "Che solitudine in questa affollata città rombante!", Ed Eugenio Montale rincarava la dose: "Milano è un enorme conglomerato di eremiti. "Ma al netto dei  versi di questi grandi poeti le cose cambiano, improvvise e veloci. Soprattutto in una città, in perpetua evoluzione, sospesa pe citare Lattuada tra il risotto e l'acciaio. Sicché, in una delle vie nascoste, ma non troppo, della metropoli meneghina, ti puoi imbattere in circolo arci dove venti ‘anni fa si poteva degustare l'assenzio con tanto di rituale e zolletta di zucchero bruciata, immaginando, ebbri grazie al grado alcolico della fatina verse di vedere un giovane Rimbaud, veggente maledetto e vagabondo all'ombra delle guglie del duomo. Dal 6 marzo, incastonata fra il naviglio e Ticinese, infatti è nata un’oasi di creatività e cultura. In via Cicco Simonetta 16 la poesia è di casa, al pari della musica. Lo spazio si chiama Germi: Luogo di contaminazione. Che si tratti di un mix formidabile e vincente, lo capisci già dai libri esposti selezionati con maestria da Francesca Risi. Giorgio Manganelli a braccetto con George Wanders. Carlo Emilio Gadda ed Elias Canetti. Limonov di Emmanuel Carrère fa occhiolino a L'Idiota di Fëdor Dostoevskij, mentre la callipigia bionda disegnata da Robert Crumb campeggia sulla copertina di Karooo, il meraviglioso e dolente romanzo scritto da Steve Tesich. Tutto si mescola, si centrifuga in un vortice di emozioni e sensazioni in questo locale dove puoi ascoltare Iannacci e il punk Un Jukebox all'idrogeno spara una colonna sonora pazzesca e senza confini. Germi è un locale liquido che rifugge la cliché e le definizioni. Al pari dei suoi demiurghi che sono, oltre a Francesca, Gianluca Segale, Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo. Sorseggiando un'inebriante cocktail chiamato “O2” (un omaggio all’ossigeno) tra una prestigiosa collezione di vinili e un palco pronto a ospitare concerti, lezioni e reading, Manuel, in giubbotto di pelle da cui fa capolino una t-shirt con teschio Calavera, e Rodrigo in dolcevita e stilosa collana in pietra nera ci illustrano il senso di questo luogo che somiglia a nessun posto nella pur ricca offerta meneghina. Si respirano le good vibration di un happening degli anni Settanta, la stessa contagiosa energia, la medesima ricchezza frugale. E’ meraviglioso farsi contaminare da questi germi benefici e corroboranti

 

L'Intervista  a Manuel Agnelli e Rodrigo D'Erasmo

 

Come è nata l’idea di aprire un luogo come Germi?

Manuel: Gianluca (Segale)e Francesca (Risi)ci pensavano da tempo Era in realtà il loro obiettivo: aprire una libreria tematica e lavorare al suo interno. Io, insieme a Rodrigo, invece, abbiamo spesso organizzato eventi particolari, come festival multiculturali o programmi come Ossigeno, andato in onda su Rai Tre e che rifaremo anche quest’anno. Insomma non vogliamo occuparci solo di musica e di musicisti. Amiamo molto la contaminazione

Ma cos’è per voi la contaminazione?

Manuel: Scambio, crescita, arricchimento

Rodrigo: Già tra noi 4 si è verifica una sorta di contaminazione, tra eventi, proposte editoriali e musicali. E anche agli artisti che ospiteremo in questo luogo abbiamo chiesto di fare qualcosa fuori dagli schemi, di uscire dallo loro confort zone, Quindi farsi contaminare da questo spazio, giocare con la letteratura, con la musica

Che rapporto avete con Milano?

Manuel: Milano è molto cambiata negli ultimi anni, È tornata a essere una città molto ricettiva, È una metropoli in divenire. Forse anche L’Expo ha contribuito un po’ a sprovincializzare l’ambiente. È aumentato il turismo, Insomma, si respira nell’aria un feeling che è dagli anni settanta che faticava ad esserci. Tutto si era fossilizzato nell’idea di essere esclusivamente la sede i grandi evento, la città dove girano molti soldi., Invece, ora Milano dimostra una grande vitalità.; al di là delle logiche meramente commerciali. Oltre a Germi, stano nascendo altri locali nati dalla gente e per la gente

Quindi credete nella forza della cultura?

Manuel: Sì. Oltre a essere un valore assoluto, la cultura in Italia rappresenta un importante valore economico, Al netto dei musei, del turismo, dell’enogastronomia, della moda, delle automobili, l’arte, lo spettacolo, l’intrattenimento sono importanti fonti di reddito per il Pese, Quindi, non è vero che con la cultura non si guadagna, o non si mangia. Questo succede a Milano in particolare, ma penso anche alla Puglia che è ormai una specie di California di Italia, un posto dove accadono cose fantastiche

C’è un artista che vi piacerebbe ospitare?

Rodrigo: Senza peccare di presunzione, insieme a Manuel, tra concerti, eventi e festival abbiamo avito la possibilità di incontrare e lavorare con gli artisti che più stimiamo e amiamo. Comunque, se dovessi farti un nome direi Kate Tempesta, una straordinaria performer, rapper, poetessa e scrittrice inglese

Tre aggettivi per definire Germi luogo di contaminazione?

Manuel: Spero sia uno spazio stimolante, informale e contaminante

 

IL PROGRAMMA DI MARZO DI  GERMI

(clicca qui per maggiori informazioni)


6 Marzo

Inaugurazione GERMI - Luogo di Contaminazione

7 Marzo

Di che Germi abbiamo bisogno? Manuel Agnelli e Rodrigo D'Erasmo

8 Marzo

A Solo - Giovanni Succi. L'arte del selfie nel Medioevo

9 Marzo

19'40" - Gli amici contemporanei - Nonclassical (Uk)

12 Marzo

Ghemon - Dj Set raccontati

15 Marzo

A solo - Cabeki

19 Marzo

A Solo - Pino Marino | Concertacolo

21 Marzo

A Solo - Steve Wynn

22 Marzo

OoopopoiooO in concerto

24 Marzo

19'40'' - Gli amici contemporanei - Eloisa Manera

26 Marzo

Tre incontri sulla scrittura con Emidio Clementi -primo incontro

27 Marzo

 Guarda - incontro con Gipi

31 Marzo

Un grande classico - con Civica Scuola di Musica Claudio Abbado