Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Julius Bjornsson del Trono di Spade può resistere a gravità elevate

Julius Bjornsson (Getty Images)
2' di lettura

Un team di ricercatori dell’Università di Zagabria ha calcolato il limite gravitazionale a cui può sopravvivere ‘la montagna’ della famosa serie 

L’uomo potrebbe sopravvivere in un pianeta con gravità 4,6g, ovvero 4,6 volte superiore a quella terrestre. Questa considerazione vale solo per gli individui della stazza di Julius Bjornsson, uno dei protagonisti della serie Il Trono di Spade, l’unico essere umano che sia mai riuscito a sollevare 650 chilogrammi di peso.
Questo è quanto è emerso da uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Zagabria e pubblicato sulla rivista Arxiv.

Calcolato il limite gravitazionale massimo a cui può resistere un uomo

I fisici si sono posti come obiettivo quello di trovare il limite gravitazionale massimo a cui può sopravvivere il corpo umano, prima che si spezzino le ossa. Per farlo hanno compiuto delle osservazioni basandosi proprio sulla performance dell’attore noto per aver preso parte alla serie tv Il Trono di Spade. “A un certo punto, nel futuro, se la specie umana spera di colonizzare pianeti al di fuori del sistema solare sarà cruciale determinare il range di condizioni del pianeta sotto le quali gli esseri umani potrebbero sopravvivere e funzionare”, spiegano gli autori della ricerca.

Elaborato un apposito modello matematico

Prima di cimentarsi nell’impresa i ricercatori hanno inizialmente elaborato un modello matematico, tenendo conto della comprimibilità delle ossa, della flessibilità dei muscoli e della capacità degli arti inferiori di sopportare i pesi. Per farlo hanno calcolato la resistenza alla compressione di un comune osso umano. Sono riusciti così a stabilire che uno scheletro potrebbe resistere a una forza gravitazionale di 5g. Questa misurazione vale solo nel momento in cui il corpo è fermo. Quando lo scheletro umano è in movimento, infatti, aumenta sostanzialmente lo stress sulle ossa e conseguentemente diminuisce la gravità sopportata, 4g.
Considerando la performance di Bjornsson come limite superiore per le capacità umane, hanno successivamente calcolato la gravità a cui potrebbe resistere l’attore. Dal calcolo matematico è dunque emerso che un gruppo di uomini della sua stazza potrebbe colonizzare un pianeta con gravità di 4,6g.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"