Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Brad Pitt studia da astronauta: collegamento con la Stazione Spaziale. VIDEO

3' di lettura

Dopo aver interpretato il ruolo di un cosmonauta nel suo ultimo film Ad Astra, Brad Pitt ha discusso con Nick Hague, in diretta dall’Iss, le principali abitudini e difficoltà di chi vive nello spazio ogni giorno per diverso tempo 

Dopo aver interpretato i panni di un astronauta nel suo ultimo film Ad Astra, che uscirà a fine ottobre, Brad Pitt ha interrogato direttamente Nick Hague della Nasa, membro della Expedition 60 capeggiata da Luca Parmitano, sugli aspetti principali che caratterizzano le giornate di chi vive nello spazio. Il collegamento tra il famoso attore e il cosmonauta è stato trasmesso sul canale ufficiale della Nasa.

Brad Pitt a colloquio con la Stazione Spaziale Internazionale

“Stazione spaziale, qua è Brad, mi ricevete?”. È iniziata così la chiacchierata tra l’attore statunitense e l’astronauta Nick Hague, che ha toccato diversi temi inerenti alla vita quotidiana di chi vive nello spazio per periodi prolungati. Tra questi c’è la difficoltà di abituarsi all'assenza di gravità e a ritmi sonno veglia totalmente differenti che, come spiegato da Hague, gli astronauti gestiscono modificando lo spettro dei colori visibili all’interno dell’Iss, passando ad esempio dal blu molto luminoso della mattina a quello più tenue delle ore successive. La giornata lavorativa dell’equipaggio “è di 12 ore, dalle 7.30 alle 12.30” ha commentato il cosmonauta, reduce soltanto poche settimane fa “dalla mia terza passeggiata spaziale”. Hague ha poi risposto alle domande di Brad Pitt relative alle difficoltà psicologiche di chi vive in orbita restando a lungo lontano dalla propria famiglia, spiegando che “uno dei vantaggi che abbiamo nell’orbita bassa della Terra è l’alto grado di connettività”, che permette di telefonare e contattare abitualmente le persone vicine, condividendo con esse la magnifica esperienza. Il membro dell’equipaggio ha poi descritto i cambiamenti principali provocati dall'assenza di gravità sul corpo umano: “I miei calli sotto i piedi sono praticamente spariti perché non cammino, - ha spiegato Hague - ma allo stesso tempo mi sono comparsi intorno all’alluce, perché mi appendo di continuo agli oggetti per tenermi fermo. Ti fa rendere conto di come il corpo si evolva continuamente, lo spazio cambia tutto".

Nick Hague in collegamento con Brad Pitt dall'Iss (Nasa/Youtube)

Brad Pitt astronauta in viaggio nel Sistema Solare

Nel film di fantascienza Ad Astra, diretto da James Gray, Brad Pitt interpreta il ruolo di un astronauta in viaggio attraverso il Sistema Solare per raggiungere Nettuno, passando dalla Luna e Marte, obiettivi delle prossime importanti missioni dell’agenzia spaziale statunitense. Luca Parmitano e gli altri membri dell’Expedition 60 hanno già assistito in anteprima alla pellicola che vede il celebre attore protagonista, per la quale la Nasa ha offerto il proprio contributo rivedendo “il copione all’inizio della produzione” e mettendo “a disposizione immagini e video, specialmente per la Luna e Marte”. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"