Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

SpaceX, la capsula Dragon è rientrata a Terra con successo

I titoli delle 8 di Sky TG24 del 28/08

2' di lettura

Al termine di un volo di circa 5 ore, il veicolo spaziale si è tuffato nelle acque dell’Oceano Pacifico a largo delle coste della California meridionale ed è stato recuperato dal personale dell’agenzia aerospaziale di Elon Musk 

La Nasa ha annunciato che la capsula Dragon è rientrata a Terra dopo una permanenza di un mese sulla Stazione Spaziale Internazionale, portando con sé i risultati dei vari esperimenti scientifici svolti in condizione di microgravità. Al termine di un volo di circa 5 ore, il veicolo spaziale si è tuffato nelle acque dell’Oceano Pacifico a largo delle coste della California meridionale ed è stato recuperato dal personale di SpaceX. Le operazioni di rientro della capsula sono state coordinate dalla Nasa dal centro di controllo di Houston, in Texas. Manovrando il braccio robotico Canadarm2, l’astronauta americana Christina Koch, guidata da Terra, ha permesso il distacco del veicolo spaziale nel pomeriggio del 27 agosto.

Il carico della capsula Dragon

La capsula Dragon ha riportato sulla Terra un carico di circa 1.500 chilogrammi, contenente anche una dozzina di esperimenti scientifici, che i ricercatori provvederanno a completare e ad analizzare. Sulla Stazione Spaziale Internazionale gli esperti hanno studiato l’aggregazione della proteina amiloide in condizione di microgravità e il comportamento di alcune proteine legate al cancro. Inoltre, hanno analizzato la crescita dei batteri e delle ossa dei topi da laboratorio in condizioni di microgravità e hanno realizzato dei serbatoi di carburante flessibili. A bordo della capsula Dragon sono presenti anche i campioni dell’esperimento Biorock, protagonista di uno degli ultimi tweet dell’astronauta italiano Luca Parmitano. Sul social media, AstroLuca spiega che l’esperimento “studia i batteri che sono in grado di ‘minare’ basalti e graniti e che, in futuro, potrebbero essere utili su altri pianeti”.

L’appello di Luca Parmitano

Sempre su Twitter, alcuni giorni fa Luca Parmitano ha pubblicato una foto in cui è possibile ammirare gli splendidi colori di un atollo delle Maldive visto dallo spazio. Nel tweet è presente anche un appello con cui AstroLuca invita a ridurre in fretta le emissioni di CO2, così da poter preservare le meraviglie naturali presenti sulla Terra. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"