Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

12enne ottiene fusione nucleare in casa: la storia di Jackson Oswalt

I titoli di Sky Tg24 delle 13 del 26/02

3' di lettura

Il giovane ha speso 10.000 dollari per trasformare la stanza dei giochi in un laboratorio: nel gennaio 2018 ha pubblicato su un forum i risultati della fusione di due atomi di deuterio 

Tra i tanti desideri che un ragazzino di 12 anni potrebbe esaudire con 10.000 dollari, Jackson Oswalt ha di certo scelto uno tra i meno comuni. Nel gennaio 2018, a poche ore dal suo tredicesimo compleanno, l’adolescente di Memphis, in Tennessee, sarebbe diventato il più giovane ad ottenere una fusione nucleare, un traguardo peraltro raggiunto all’interno di una cameretta. La storia di Oswalt, che oggi ha 14 anni, è stata raccontata e confermata su un portale frequentato da amatori di fisica nucleare, l’Open Source Fusor Research Consortium, e ripresa da svariate testate internazionali, tra le quali Fox News e il Guardian.

Jackson Oswalt: una fusione nucleare nella stanza dei giochi

Ad appena 12 anni, la passione per la fisica nucleare di Jackson Oswalt era già così forte da decidere di adibire la stanza dei giochi messa a disposizione dai genitori ad un uso totalmente differente. Grazie a Internet, l’adolescente è riuscito a reperire, spendendo circa 10.000 dollari, tutto il materiale necessario a trasformare la camera in un vero e proprio laboratorio, realizzando in autonomia un reattore nucleare. Il processo è durato circa un anno, come raccontato da Oswalt a Fox News: “Inizialmente ho solo cercato di imparare dagli esempi di altre persone”, spiega il 14enne, che ha ottenuto la maggior parte delle componenti necessarie al progetto attraverso eBay. Una volta radunato il materiale, il giovane si è affidato all’Open Source Fusor Research Consortium per prendere spunto da esempi ed errori passati di altri appassionati, costruendo passo dopo passo il reattore.

Esperimento confermato dagli utenti

Sotto l’occhio vigile dei genitori, che durante gli esperimenti si rivolgevano a esperti per essere rassicurati sull’incolumità del figlio, Oswalt ha dunque messo insieme un’apparecchiatura che, utilizzando 50.000 volt di elettricità, ha riscaldato due atomi di deuterio fino a fonderne i nuclei all’interno del reattore. Dopo ripetuti test, il ragazzo ha infine pubblicato un post sul forum online spiegando di aver raggiunto, a suo parere, una fusione nucleare. Il risultato è stato poi confermato da altri utenti più esperti di Oswalt, che hanno chiesto informazioni dettagliate sugli esperimenti dell’adolescente prima di aggiungere il suo nome nella lista di coloro che hanno raggiunto il traguardo. Tuttavia, gli scienziati rimangono cauti e attendono che l’esito positivo della fusione nucleare di Jackson Oswalt sia riconosciuto da un’organizzazione ufficiale e poi pubblicata su una rivista accademica: se questo percorso dovesse completarsi, il ragazzo diventerebbe il più giovane a ottenere questo risultato, battendo proprio un altro adolescente, Taylor Wilson, che aveva completato una fusione nucleare a 14 anni. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"