Coronavirus Usa, contagi verso quota 10 milioni da inizio pandemia

Salute e Benessere

Negli Stati Uniti si contano 9.968.155 casi e 237.570 decessi a causa del Covid-19, secondo i dati della Johns Hopkins University. Nel mondo superati i 50 milioni

Gli Stati Uniti sono molto vicini a raggiungere un dato drammatico, i dieci milioni di casi di contagio da coronavirus. Stando agli ultimi dati aggiornati dal sito della Johns Hopkins University, se ne sono registrati almeno 9,9 milioni (9.968.155 per la precisione) dall’inizio della pandemia da Covid-19, che ha provocato 237.570 decessi. Il centro riferisce anche i positivi riscontrati nella giornata di domenica 8 novembre, 105.787 persone, e i morti, 455 nelle ultime 24 ore.

Preoccupa la crescita dei contagi

approfondimento

Usa 2020, continua il silenzio di Trump: le sue prossime mosse

Sulla Cnn, emittente statunitense, si apprende che nelle ultime ore si stanno diffondendo sempre più appelli da parte degli esperti, che incoraggiano le persone a mettere in pratica tutte le misure che permetterebbero di mitigare la diffusione del Covid-19. A preoccupare più degli attuali numeri, sono le previsioni che indicano come questi potrebbero continuare a salire nelle prossime settimane. "Potremo iniziare a vedere i numeri dei nuovi contagi iniziare a esplodere" ha detto venerdì Scott Gottlieb, ex commissioner della Food and Drug Administration. "Non si tratta solo dei casi, ma anche dei ricoveri – ha aggiunto -. È questo il vero numero da guardare con 53 mila persone ricoverate e 10.500 in terapia intensiva. È alto, e sta crescendo molto velocemente" (I NUMERI IN ITALIA).

 

Oltre 50 milioni di casi nel mondo

Ottobre è stato un mese nero per quanto riguarda la diffusione della pandemia da Covid-19 a livello globale. Nel mondo si sono infatti superati i 50 milioni di contagi. Un quarto di questi si sono registrati solo a ottobre, con i dati peggiori da quando il Covid-19 è apparso in Cina, quasi un anno fa. È l'Europa l'epicentro della seconda ondata con oltre 12,6 milioni di casi complessivi. E si viaggia al ritmo di un milione di nuovi malati ogni 3 giorni, nel 24% dei casi con esito fatale. Ma sono gli Usa a mantenere il triste primato, con oltre 126 mila contagi nelle 24 ore. In Cina, invece, secondo i dati ufficiali, la situazione è positiva.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24