Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Passaggio all'ora solare, tutti i possibili effetti sulla salute

2' di lettura

Il cambiamento potrebbe provocare in alcune persone, soprattutto negli anziani e nei bambini, una serie di disturbi, tra cui spossatezza, stress e insonnia, i cui effetti sull’organismo potrebbero persistere per più di 24 ore 

Si avvicina il ritorno all’ora solare: nella notte tra il 26 e il 27 ottobre gli orologi tornano indietro di un’ora. Questo cambiamento potrebbe provocare in alcune persone, soprattutto negli anziani e nei bambini, una serie di disturbi, tra cui spossatezza, stress e insonnia, i cui effetti sull’organismo potrebbero persistere per più di 24 ore.

Cambio dell’ora e insonnia

Il passaggio all’ora solare può scombussolare il ciclo del sonno, basato sull’alternanza del giorno e della notte e regolato dalla produzione dell’ormone melatonina, che viene sintetizzato dalla ghiandola pineale in assenza di luce. Per ovviare a questo problema, gli esperti consigliano di andare a letto e svegliarsi a orari regolari, anche nei weekend, o di lasciare le finestre aperte, per far sì che il risveglio avvenga in maniera del tutto naturale. Un altro suggerimento è evitare di mangiare troppo a cena, in modo da rendere il sonno meno difficoltoso.

Difficoltà a concentrarsi

Come evidenziato da alcuni studi, un cattivo riposo può causare un calo della concentrazione, con conseguenti effetti negativi sulle prestazioni lavorative. In particolare, una ricerca pubblicata nel 2012 sulla rivista specializzata Journal of Applied Psychology ha dimostrato che il cambio dell’ora spinge un numero elevato di persone a perdere una quantità maggiore di tempo su siti che non hanno nulla a che fare col loro impiego.

Malumore e irritabilità

Il passaggio all’ora solare comporta una riduzione delle ore di luce nel corso della giornata e può rendere alcune persone particolarmente irritabili e di cattivo umore. Ciò dipende da una minor produzione della serotonina, l’ormone del buonumore, la cui secrezione, come confermato da numerosi studi di settore, è favorita dall’esposizione alla luce solare. Per contrastare il malumore, i ricercatori consigliano di approfittare delle prime ore del mattino, solitamente più luminose, per trascorrere del tempo all’aria aperta.

Stress ed emicrania

Altri disturbi spesso associati al passaggio all’ora solare sono lo stress e l’emicrania, quest’ultima causata da un’eccessiva tensione a livello muscolare. Un buon modo per contrastare questi effetti negativi è dedicare un po’ di tempo ogni giorno all’attività fisica, utile per favorire la produzione di endorfine. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"