Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Pasqua con i bambini, i consigli del pediatra

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 17/4

2' di lettura

In questi giorni i genitori stanno cercando di organizzare al meglio i giorni di festa, per fare in modo che i piccoli possano divertirsi in allegria: ecco le 3 regole dell’esperta Lucilla Ricottini per una Pasqua perfetta

Pasqua è ormai alle porte e i bambini stanno fremendo dalla voglia di scartare le uova alla ricerca della sorpresina nascosta al loro interno. La festa perfetta per concedersi un po’ di tempo da trascorrere in famiglia e anche qualche dolce in più, cioccolato compreso.
In questi giorni i genitori stanno cercando di organizzare al meglio i giorni di vacanza, per fare in modo che i piccoli possano divertirsi in allegria, senza eccedere nel consumo di alimenti non proprio salutari.
In soccorso agli adulti in difficoltà arrivano i consigli della pediatra Lucilla Ricottini, in collaborazione con il network Consulcesi: ecco le 3 regole per una Pasqua perfetta.

Vietato fare i compiti

La prima regola riguarda proprio la scuola e i compiti. La pediatra sconsiglia vivamente di ‘rinchiudere’ i figli all’interno delle mura domestiche e di tenerli impegnati sui libri. Le vacanze di Pasqua dovrebbero essere un’occasione per svolgere attività all’aperto e per imparare nuove cose, divertendosi con i genitori magari passeggiando immersi nella natura, tempo permettendo.

Dare sfogo alla creatività

La seconda regola è ancor più importante. La pediatra Lucilla Ricottini suggerisce ai genitori di stimolare la creatività dei figli, evitando l’acquisto delle uova di cioccolato esposte nei supermercati e coinvolgendoli nella creazione dei simboli pasquali.
È davvero semplice realizzare delle uova di cioccolato in casa, senza rinunciare alla sorpresina al loro interno: basta comprare l’apposito stampo e versare al suo interno il cioccolato precedentemente sciolto a bagnomaria. L’esperta consiglia, inoltre, di inserire nelle uova dei giochi non tecnologici, quali acquarelli, album da colorare o costruzioni: una strategia per stimolare ulteriormente la creatività e la fantasia dei più piccoli.
Chi è legato alle tradizioni, inoltre, può coinvolgere i bambini nella realizzazione delle uova bollite colorate, lasciando ai piccoli il compito di decorarle a piacimento con pennarelli atossici, fiocchi e campanelline.

Non rinunciare alla cioccolata

Ricottini consiglia di non rinunciare alla cioccolata e di lasciare che i propri figli si concedano delle piccole dosi del dolce.
È importante, tuttavia, offrire loro cioccolato di qualità, magari optando per quello fondente, meno amato dai più piccoli per il suo gusto leggermente amaro.
La pediatra ricorda che è preferibile evitare il consumo di cioccolato sotto i due anni di età e in generale di prepararsi a eventuali reazioni allergiche.
Il dolce a base di cacao è particolarmente ricco di magnesio, fosforo e flavonoidi, elementi preziosi contro i radicali liberi. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"