Roma, furto da 90mila euro a una società di bus turistici: 4 arresti

Lazio

Il fatto risale alla notte del 18 settembre 2019, quando i ladri riuscirono ad introdursi negli uffici della sede legale della ditta, in via Nazionale

Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia Roma Centro perché ritenute responsabili di un furto da 90mila euro ai danni di un’azienda di bus turistici. Nel corso dell’operazione, denominata "Big Bus" e coordinata dalla Procura, uno degli indagati è finito in carcere e gli altri tre ai domiciliari.

Il furto

Il fatto risale alla notte del 18 settembre 2019, quando i ladri riuscirono ad introdursi negli uffici della sede legale della società, in via Nazionale, mediante l'effrazione della porta d'ingresso grazie a chiavi falsificate. Quindi, con l'utilizzo di una fiamma ossidrica, avevano aperto due casseforti installate negli uffici da cui avevano sottratto 90mila euro in contanti. 

Le indagini

I quattro sono stati individuati grazie all’esame dei tabulati di traffico telefonico, delle immagini di video sorveglianza e dei profili social network. Effettuate anche perquisizioni nel corso delle quali sono stati sequestrati arnesi e apparecchiature atte allo scasso, indumenti e telefoni cellulari.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24