Roma, danneggia la vetrata di un bar e insulta carabinieri: denunciato

Lazio

Il giovane, di 28 anni, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha iniziato a inveire contro i militari intervenuti dopo la segnalazione del proprietario del locale. Denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale anche la madre

I carabinieri della Stazione Santa Maria del Soccorso di Roma hanno denunciato un 28enne, disoccupato e con precedenti, e la madre con le accuse di danneggiamento, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri sera, in seguito a una richiesta giunta al 112 da parte del proprietario di un bar in viale Palmiro Togliatti, i militari sono intervenuti presso il locale dove il giovane, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta probabilmente dall'abuso di alcool e stupefacenti, aveva danneggiato la vetrata dell’ingresso.

La vicenda

Alla vista degli uomini dell’Arma, il 28enne, romano, ha iniziato a inveire contro di loro, avvicinandosi con fare aggressivo, brandendo un raccoglitore metallico trovato all'interno del bar. Sul posto è poi arrivata la madre del ragazzo che ha iniziato a rivolgere verso i carabinieri frasi oltraggiose. Madre e figlio sono stati quindi identificati e denunciati all'Autorità Giudiziaria. Il 28enne è stato poi affidato al personale del 118 che lo ha trasportato in ospedale dove si trova attualmente in osservazione.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.