Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mostre a Roma: cosa fare nel weekend del 9-10 novembre

I titoli di Sky TG24 delle ore 13 dell'8/11

5' di lettura

A Palazzo Cipolla si apre la retrospettiva antologica dal titolo "Corrado Cagli. Folgorazioni e Mutazioni": allestita da oggi al 6 gennaio 2020, la mostra presenta un nucleo di dipinti di Cagli 

A 40 anni dalla scomparsa è visitabile la mostra al Maxxi "Gio Ponti. Amare l’architettura", dedicata al racconto dell’attività poliedrica di un architetto che fu anche designer, art director, scrittore, poeta, critico, artista integrale a 360 gradi.

Mostre ed eventi che inaugurano a Roma questa settimana

"Gio Ponti. Amare l’architettura"

Inaugurata ieri, si potrà vistare fino al 26 aprile 2020 la mostra al Maxxi "Gio Ponti. Amare l’architettura". A 40 anni dalla scomparsa, si tratta del racconto dell’attività poliedrica di un architetto che fu anche designer, art director, scrittore, poeta, critico, artista integrale a 360 gradi. Con materiali archivistici, modelli, fotografie, libri, riviste e oggetti, si ricostruisce il percorso di questo grande protagonista del ‘900.

"Corrado Cagli. Folgorazioni e Mutazioni"

A Palazzo Cipolla si apre la retrospettiva antologica dal titolo “Corrado Cagli. Folgorazioni e Mutazioni”: allestita da oggi al 6 gennaio 2020, la mostra presenta un nucleo di dipinti di Cagli accanto a un cospicuo corpus di disegni, sculture, bozzetti e costumi teatrali, arazzi e grafiche, per un totale di circa 200 opere provenienti da importanti istituzioni e prestigiose collezioni private.

Mostre ed eventi in corso a Roma a ottobre 2019

"Valadier. Splendore nella Roma del Settecento"

La mostra "Valadier. Splendore nella Roma del Settecento", allestita alla Galleria Borghese, è visitabile fino al 2 febbraio 2020. Un percorso tra luminosità e sfarzo che documenta, attraverso 87 opere del grande artista orafo, argentiere e bronzista, la sua vasta ed eterogenea produzione ma anche la nascita e l’affermarsi del nuovo stile neoclassico.

"Sicilians. Fotografi siciliani sparsi nel mondo"

Fino all’11 novembre a Palazzo Merulana si potrà visitare la mostra "Sicilians. Fotografi siciliani sparsi nel mondo" del fotoreporter calatino Roberto Strano. La mostra presenta 60 fotografie che ritraggono grandi nomi della fotografia siciliana, da Letizia Battaglia a Enzo Sellerio, da Ferdinando Scianna e Giuseppe Tornatore.

"Mary Poppins" il musical

Fino al 6 gennaio 2020 al Teatro Sistina si potrà assistere al musical "Mary Poppins". Una produzione firmata da due giganti del genere come Cameron Mackintosh e Thomas Schumacher per Disney Theatrical Productions, su libretto del Premio Oscar Julian Fellowes e presentata in Italia da WEC - World Entertainment Company con la regia di Federico Bellone, che arriva nella Capitale dopo i 200mila spettatori di Milano (dove tornerà dal 30 gennaio 2020). Cuore dello show, anzi, come dice la scenografa, “protagonista quanto Mary e Bert” è poi la grande casa della famiglia Banks, che vedremo girare su stessa, indietreggiare, muoversi e svelarsi in ogni angolo. Orari: dal giovedì al sabato ore 20:30; sabato e domenica ore 16.

"Il corpo umano tra arte, scienza e cinema", tre mostre al Palazzo delle Esposizioni

Il meraviglioso funzionamento del corpo e dei suoi ingranaggi, l’illusione di conoscerne ogni segreto, il confine sottile tra arte e scienza nel desiderio di ricrearne la perfezione, il movimento e l’espressività: ruotano attorno al fascino misterioso dell’organismo umano e alle sue trasformazioni le tre mostre inaugurate il 22 ottobre al Palazzo delle Esposizioni, intitolate “Sublimi anatomie” (fino al 6 gennaio 2020), “La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium” (fino al 6 gennaio 2020) e “Katy Couprie. Dizionario folle del corpo” (fino al 16 febbraio 2020).

Al Maxxi l’uomo tra sacro e inquietudine

Al Maxxi fino all’8 marzo 2020 è allestita la collettiva "della materia spirituale dell’arte", a cura di Bartolomeo Pietromarchi, che riunisce le opere di 19 artisti contemporanei relazionandole con 17 reperti archeologici etruschi, romani e di produzione laziale. In una sorta di continuità si pone il focus su Enzo Cucchi, allestito fino al 19 gennaio 2020 e a cura di Eleonora Farina, in cui l’artista è protagonista con un’unica scultura in marmo, che ritrae un putto, al cui alluce è aggrappato uno scorpione. La stessa tensione verso la dimensione spirituale si ritrova, come a chiudere un cerchio, anche nel nuovo allestimento della Galleria 1.

Mostre da non perdere nel resto del Lazio

"La Festa dell’Olio e del Vino Novello" a Vignanello

Da ieri fino al 10 novembre e poi anche il 15-16-17 novembre a Vignanello, in provincia di Viterbo, è in programma la XX edizione della Festa dell’Olio e del Vino Novello che si celebra in autunno. Sono attesi tutti gli appassionati dei prodotti tradizionali della Tuscia, zona veramente generosa quando si parla di enogastronomia. Vignanello, per l’occasione, regalerà scorci, monumenti e anfratti urbani proiettati indietro nel tempo grazie a sontuose rievocazioni storiche organizzate dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune.

Eventi per bambini a Roma

"Living dinosaurs"

Fino al 6 gennaio 2020 i bambini, accompagnati dalle loro famiglie, potranno visitare a Videocittà "Living dinosaurs" e intraprendere un viaggio nel passato. Ogni dinosauro presenta movimenti, colori e suoni realistici, offrendo incontri di “vita quotidiana” con queste enormi creature. Il team di esperti ha lavorato alla creazione di ogni singolo dinosauro considerando i minimi dettagli. Display illustrati e pannelli informativi spiegano la storia dei dominatori della terra di milioni di anni fa con un linguaggio semplice, di facile comprensione e apprendimento per tutti. La mostra osserva le caratteristiche di un bioparco, per una passeggiata tra i diversi habitat di ogni dinosauro, proprio come nel celebre film “Jurassic Park”.

"Dinosauri in carne e ossa" nell’Oasi WWF di Fregene

Fino al 10 novembre (dalle 10 alle 19) si potrà vivere un’esperienza suggestiva per riflettere sulla caduta dell’asteroide che ha provocato la scomparsa dei dinosauri mesozoici e sull’impatto spesso negativo che l’uomo ha sulla natura. Una mostra aperta a famiglie con bambini e non solo, per capire i meccanismi che hanno causato l’adattamento o l’estinzione di alcune specie come quella dei dinosauri mesozoici.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"