Tre rapine a mano armata a Roma in un giorno: arrestati

Lazio

Le accuse sono di tentata rapina, rapina, tentato omicidio, detenzione e porto di arma da fuoco. I colpi erano stati messi a segno ai danni di esercizi commerciali 

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri a Palestrina, provincia di Roma, per tre rapine avvenute in rapida successione in diverse zone della Capitale lo scorso 11 settembre. Le accuse sono di tentata rapina, rapina, tentato omicidio, detenzione e porto di arma da fuoco.

La perquisizioni

I tre sono accusati di aver messo a segno tre colpi a mano armata, tutti nella stessa mattinata, ai danni di tre esercizi commerciali di Roma. Nel corso di una perquisizione a casa di uno degli arrestati, i carabinieri hanno rinvenuto una pistola semiautomatica calibro 7.65 con matricola abrasa, compatibile per calibro e tipologia con l'arma utilizzata durante le rapine.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24