Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Fiumicino, frazione Testa di Lepre senza acqua da venerdì sera

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 13/07

2' di lettura

“Alle 12 di sabato Acea non era ancora intervenuta. Per questo, ho presentato un esposto ai carabinieri" ha affermato il delegato del sindaco, Stefano Pontoni 

"A Testa di Lepre manca l'acqua da ieri sera alle 20.30. Alle 12 di oggi, sabato 13 luglio, Acea non era ancora intervenuta. Per questo, ho presentato un esposto ai carabinieri", ha spiegato in una nota il delegato del sindaco di Fiumicino ai territori del Nord, Stefano Pontoni. "Quando mi è arrivata la segnalazione - spiega Pontoni - ho subito chiamato il pronto intervento di Acea, per ben quattro volte. Lo stesso hanno fatto altri cittadini. La situazione è particolarmente pesante, non solo perché è estate e questo rende più difficile stare senza acqua, ma anche perché nelle famiglie private del servizio vivono alcune persone con disabilità – prosegue il delegato – Stiamo parlando di un bene primario: qualunque sia il problema, non si può privare i cittadini e le cittadine dell'acqua per così tanto tempo", ha concluso Pontoni.

Le parole del sindaco

La mancanza di acqua a Testa di Lepre "sembrerebbe dovuta al blocco della pompa di sollevamento di Acea che determina la pressione dell'acqua in quella località", ha spiegato il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. "Nonostante i numerosi solleciti Acea ancora non ha mandato nessuno a risolvere il problema, quando basterebbe l'intervento di una singola persona per ripristinare il corretto funzionamento della pompa - aggiunge il primo cittadino - Evidentemente nessuno in Acea ritiene opportuno occuparsi di una zona agricola, lasciando a secco, in giornate per di più caldissime, moltissime persone e animali. Tutto questo è inaccettabile".

Acea: “Non è nostra competenza, ma siamo intervenuti”

Acea Ato 2, in merito ai disagi lamentati dall'amministrazione comunale, precisa che "questa infrastruttura non è di propria competenza, ricadendo ancora nel perimetro di Arsial, ente a cui spetta la manutenzione delle reti, in quanto gestore del servizio". "Tuttavia, nella giornata di oggi, in risposta a una segnalazione pervenuta a fine mattinata dalle forze dell'ordine, Acea Ato 2 è intervenuta sul posto, in emergenza, per spirito di servizio, per riattivare il pompaggio di competenza Arsial che alimenta la zona, consentendo il ripristino del flusso idrico ai cittadini, nonostante, come detto, per gli impianti di distribuzione interessate dal problema non è ancora stato formalizzato il trasferimento ad Acea Ato 2", conclude la nota.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"