Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Roma, Virginia Raggi: "Per gli incivili presto multe più salate"

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 8/04

2' di lettura

Così la sindaca della Capitale: "Presto aumenteremo le sanzioni per gli incivili che sporcano la nostra città"

"Sono pochi 1.200 euro per il danno che ha fatto e per l'offesa ai cittadini e a Roma, ma presto aumenteremo le sanzioni per gli incivili che sporcano la nostra città". Questo è quanto scrive la sindaca di Roma, Virginia Raggi, su Facebook. Poi, ha proseguito: "Guardate questo video. Abbiamo beccato un altro zozzone che tappezzava pali della luce e cartelli stradali nella periferia est della città con cartelli della sua attività di 'svuota cantine' in zona di Tor Tre Teste e Quarticciolo. L'uomo offriva servizio di trasporto, facchinaggio, montaggio, smontaggio e smaltimento a 130 euro: un prezzo impossibile. Ho già pubblicato un video che riguarda l'attività, spesso illecita, degli svuota cantine: riguardava una discarica a cielo aperto a Ponte di Nona, creata dallo scarico di uno zozzone che, invece di portare i rifiuti nei centri di raccolta autorizzati, li lasciava in mezzo alla strada".

Le dichiarazioni della sindaca

Infine, un avviso ai cittadini: "Voglio allertare i cittadini a non fidarsi dei prezzi competitivi che si leggono su molti cartelli affissi in città. Ricordo a tutti i cittadini che si affidano agli svuota cantine di pretendere una ricevuta per il lavoro svolto e di chiedere se sono dotati del formulario, un documento importante che serve per attestare la tracciabilità di rifiuti, ovvero chi prende in carico i rifiuti e dove li smaltisce. Questo incivile, seguito e poi multato dagli agenti del reparto Pics Nucleo Supporto Ambiente, ha ammesso che la sua attività di svuota cantine veniva svolta in associazione con più persone che lo aiutavano a noleggiare autocarri senza le autorizzazioni necessarie. I cartelli sono stati rimossi. Continuiamo questa battaglia culturale per rendere più pulita la nostra città".

"Via gli ambulanti dalla aree dei monumenti"

Nel frattempo, si è chiuso il tavolo del decoro, riunito con l'obiettivo di "contrastare, nelle aree di Roma di particolare valore" archeologico o artistico, le "attività in forma ambulante o su posteggio". Lo ha annunciato la Soprintendenza. "Ripuliamo Roma. Dimezzate le postazioni esistenti ritenute compatibili, le altre andranno spostate. Da Fontana di Trevi, a Piazza San Giovanni in Laterano, passando per via della Conciliazione, non ci sarà più nessuno", ha aggiunto l'assessore al commercio, Carlo Cafarotti.

Data ultima modifica 08 aprile 2019 ore 15:58

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"