Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ostia, inaugurato un bar gestito da ragazzi disabili

I titoli di Sky TG24 delle 10 del 18/01

2' di lettura

Il locale è stato aperto all'interno del polo sociosanitario, gestito da Anffas Ostia, l'associazione nazionale famiglie e persone con disabilità intellettiva e/o relazionale 

A Ostia è stato inaugurato un bar completamente gestito da ragazzi con disabilità. Il locale è stato aperto sul litorale romano, all'interno del polo sociosanitario, gestito da Anffas Ostia, l'associazione nazionale famiglie e persone con disabilità intellettiva e/o relazionale. L’inaugurazione del bar ha fatto da cornice al dibattito sulle potenzialità della nuova legge sul "Dopo di Noi" e alla presentazione del premio ricevuto da Anffas Ostia quale miglior ente italiano di assistenza domiciliare.

Le parole del direttore di Anfass Ostia

"Il bar – ha spiegato il direttore generale di Anffas Ostia, Stefano Galloni - sarà aperto ai ragazzi, alle famiglie, agli associati e ai lavoratori. Valorizzerà i tirocini promossi dalla nostra Agenzia Lavoro specializzata e offrirà nuove opportunità lavorative a ragazzi con disabilità, andando a completare gli importanti risultati ottenuti negli ultimi cinque anni in materia di politiche attive di inserimento lavorativo e opportunità reali per le persone con disabilità. Cosa significa questa apertura? Oggi forse ai nostri occhi può apparire qualcosa di naturale nel percorso di reale autonomia delle persone che abbiamo in cura e carico, ma forse ancora una volta le famiglie Anffas, i genitori, hanno dato un bel segno di civiltà e di innovazione a tutto il contesto sociale".

L’assessore regionale alle politiche sociali

L'assessore regionale alle politiche sociali Alessandra Troncarelli ha ricordato come "per l'assistenza domiciliare, lo spirito che guida la Regione Lazio nell'elaborazione delle strategie è consentire a chiunque di conservare l'autonomia di vita nella propria abitazione e nel proprio ambiente familiare e sociale, elevando la qualità di vita ed evitando al contempo fenomeni di isolamento nonché di emarginazione sociale'. L'assessore ha poi elencato le cifre stanziate dalla Regione Lazio nel 2018: 11,3 milioni per le prestazioni di cura domiciliare e 22,5 destinati agli utenti in condizione di disabilità gravissima.

Complimenti al lavoro di Anffas Ostia

Il presidente del X Municipio di Roma, Giuliana Di Pillo, e l'assessore alle politiche sociali Germana Paoletti hanno invece fatto i complimenti ad Anffas Ostia per il suo grande lavoro. "Premi del genere - hanno affermato - dimostrano come nel nostro Municipio operino delle eccellenze. C'è sempre la volontà di collaborare con tutte le realtà che operano nel territorio e che mettono in atto quelle buone prassi che vanno comunicate e diffuse". Ha partecipato anche l'assessore alle politiche sociali del Comune di Fiumicino, Anna Maria Anselmi, che ha sottolineato l'impegno "del sindaco Montino per garantire assistenza al Dopo di Noi".

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"