Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Roma, muore dopo una caduta dal letto dell'ospedale: indagini aperte

I titoli di Sky TG24 delle 10 del 4/01

2' di lettura

Il paziente, 67 anni, è stato ricoverato presso il Policlinico di Tor Vergata, dove lo scorso 25 dicembre è caduto dal letto dell'ospedale. L'uomo è deceduto il 3 gennaio

La procura di Roma ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando l'accusa di omicidio colposo per la morte di un paziente di 67 anni, ricoverato al Policlinico di Tor Vergata. L'uomo era caduto dal lettino del pronto soccorso lo scorso 25 dicembre ed è deceduto nella notte tra il 2 e il 3 gennaio. I magistrati hanno dato via alle indagini disponendo l'autopsia sul cadavere, dopo che alcuni organi di stampa si sono occupati del caso.

La risposta del Policlinico

In una nota il Policlinico precisa che l'uomo è giunto al "Pronto Soccorso in codice rosso per le complesse patologie cardiopolmonari che ne hanno reso necessario il ricovero immediato in sala Emergenze, l'area del pronto soccorso dotata di attrezzature ed assistenza paragonabili ad una terapia intensiva". Sono stati subito approntati gli accertamenti e le terapie del caso. La notte del 25 dicembre il paziente era, continua la nota, "su un lettino, mantenuto in posizione di sicurezza con spondine laterali alzate, si è repentinamente spostato nell'intenzione di mettersi in piedi nonostante fosse in ventilazione assistita, ma le gravi condizioni di fragilità e debolezza hanno determinato una caduta repentina. Il personale ha prontamente prestato soccorso al paziente".

Le condizioni critiche dell'uomo

Le condizioni cliniche del paziente "sono subito apparse particolarmente gravi - si legge nella nota emanata dal policlinico - L'uomo è stato sottoposto a numerosi accertamenti diagnostici ed ha iniziato i trattamenti terapeutici necessari per le patologie presenti al momento dell'ingresso". Tre giorni dopo la caduta dal lettino "le condizioni del paziente, inizialmente stabili, sono divenute critiche nelle prime ore del 28 dicembre a causa di una emorragia cerebrale – prosegue il comunicato dell'ospedale – Il paziente è stato sottoposto a intervento neurochirurgico e successivamente ricoverato in terapia intensiva ed è deceduto il 3 gennaio". Il Policlinico Tor Vergata sottolinea che il paziente "non è stato mai lasciato nel corridoio del pronto soccorso, bensì assistito all'interno della sala emergenze del pronto soccorso dove sono state somministrate le cure e sono stati eseguiti tutti gli accertamenti diagnostici necessari, come riportato in cartella clinica".

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"