Roma, fingevano vendita di prodotti per celiaci: cinque arresti

Lazio
nas

Gli arrestati sono accusati di truffa aggravata, ricettazione e contraffazione e uso di atti pubblici in associazione. Si tratta di una significativa truffa in danno del servizio sanitario della Regione Lazio per circa 4 milioni di euro

Responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata a danno del Servizio Sanitario della Regione Lazio (SSR). Per questi i carabinieri hanno eseguito sei misure cautelari a carico di cinque persone (una colpita da due provvedimenti) con, inoltre, contestuale esecuzione di sequestro preventivo ai fini della confisca di somme depositate su conti correnti.

I reati contestati

Sono accusati di truffa aggravata, ricettazione e contraffazione e uso di atti pubblici in associazione. L'operazione, denominata "Gluten Free 2" del Nas di Roma sta eseguendo il provvedimento cautelare a carico di titolari e/o responsabili legali di alcune rivendite di integratori alimentari per soggetti affetti da celiachia operanti nella Capitale. Si tratta di una significativa truffa in danno del servizio sanitario della Regione Lazio per circa 4 milioni di euro. Il provvedimento vede indagate nove persone e dispone il sequestro delle somme ritenute provento illecito dell'associazione attestati sia sui conti correnti delle società o su quelli degli indagati.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.