Fiumicino, atterraggio d’emergenza: muore 47enne su volo New York-Roma

I titoli di Sky Tg24 delle 10 del 9/11

1' di lettura

Un passeggero italiano è morto mentre era di ritorno da New York. Il decesso è avvenuto prima dell’atterraggio di emergenza a Fiumicino, nonostante l’intervento dei medici presenti a bordo

Un passeggero italiano di 47 anni è morto mentre si trovava in viaggio su un volo Alitalia proveniente da New York e diretto a Roma. Il decesso è avvenuto prima dell’atterraggio di emergenza. A nulla è servita l’assistenza dei quattro medici presenti a bordo, che hanno anche utilizzato il defibrillatore in dotazione.

Malore a bordo

L’uomo, che avrebbe proseguito il suo viaggio per Catania, ha accusato un malore mentre l’aeromobile sorvolava la Liguria. Come da procedura, è scattata la richiesta da parte del personale di bordo ai medici presenti fra i passeggeri di prestare aiuto: in quattro si sono fatti avanti per assistere il 47enne, mentre il comandante di volo chiedeva alla Torre di controllo del Leonardo da Vinci, a Fiumicino, la priorità all’atterraggio per emergenza medica. La richiesta è stata subito accettata e l’aereo è atterrato a Fiumicino poco dopo le 7.30 di oggi, venerdì 9 novembre. Saliti a bordo, però, i medici del Pronto soccorso hanno potuto solo constatare il decesso il decesso dell'uomo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"