Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Aggredisce moglie e figlia in casa: arrestato a Fregene

Immagine di archivio (Getty Images)
1' di lettura

L’uomo era rientrato a casa ubriaco e si è scagliato con violenza contro le due donne, che sono riuscite a fuggire. Arrestato, è stato accompagnato al carcere di Civitavecchia 

Poteva trattarsi dell’ennesima tragedia familiare, ma questa volta non ci sono state vittime. Un uomo è stato arrestato a Fregene, vicino a Roma, dai carabinieri di Ostia per aver aggredito in casa, con calci e pugni, la moglie e la figlia. È successo la notte di domenica 30 settembre: l’uomo, non nuovo a simili comportamenti, è rientrato a casa ubriaco e si è diretto nella camera da letto dove ha svegliato e aggredito la moglie e anche la figlia minore, intervenuta in soccorso della madre.

Si è poi impossessato di due coltelli da cucina, ma fortunatamente le due donne sono riuscite a fuggire. I carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione, hanno bloccato e arrestato l’uomo, che ora si trova nel carcere di Civitavecchia. Dal racconto delle vittime i militari sono venuti a conoscenza di una storia di violenze e maltrattamenti pregressi. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"