Elezioni 2018, ecco chi sono i possibili ministri del M5S. FOTO

Sono 17 le persone individuate da Luigi Di Maio per un ipotetico governo pentastellato. Ci sono 5 donne e molti tecnici. Tra i politici, Fraccaro e Bonafede. E poi l’ex nuotatore Fioravanti allo Sport e il preside Giuliano all’Istruzione. LO SPECIALE
  • ©ANSA
    Sono 17 i ministri proposti dal M5S per un suo futuro, ipotetico, governo dopo l'election day del 4 marzo. A guidarli, il candidato premier dei pentastellati Luigi Di Maio. Nella squadra di governo proposta dei grillini ci sono cinque donne e tanti tecnici provenienti dal mondo dell'università e dalla società civile - Elezioni 2018, Di Maio presenta i ministri: lunedì rideremo noi
  • ©ANSA
    Luigi Di Maio, classe 1986, è il candidato del M5S a ricoprire la carica di presidente del Consiglio. Grillino della prima ora, è entrato in Parlamento la prima volta nel 2013 e ha ricoperto la carica di vice-presidente della Camera dei deputati. È stato designato candidato premier del Movimento attraverso una consultazione online, dove ha preso 30.936 voti, pari a circa l'82% dei votanti - LO SPECIALE ELEZIONI
  • ©ANSA
    Alfonso Bonafede, 41 anni, è stato indicato come ministro della Giustizia se il M5S dovesse vincere le elezioni. Siciliano di Mazzara del Vallo (Trapani), è deputato del Movimento nella legislatura che si sta per concludere. Nell'election day del 4 marzo è candidato alla Camera all’uninominale e al plurinominale nel collegio di Firenze, Novoli, Perentola - Per chi votare: ecco il test elettorale
  • ©ANSA
    Riccardo Fraccaro, classe 1981 di Montebelluna (Treviso), laureato in giurisprudenza, è il ministro per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta che il M5S propone per la sua squadra di governo. Fraccaro, deputato del Movimento, è considerato una delle persone più vicine a Luigi Di Maio. All'election day del 4 marzo è candidato alla Camera al collegio uninominale di Pergine Valsugana e al collegio plurinominale del Trentino Alto Adige - Elezioni 2018, Fico a Sky TG24: "Alleanze? Dopo il 4 marzo vedremo"
  • ©ANSA
    Emanuela del Re, romana del 1963, è stata scelta dal M5S per il ministero degli Esteri. È un'esperta a livello nazionale e internazionale di geopolitica e sicurezza, migrazioni e rifugiati, conflitti, questioni religiose e minoranze. È nota per le sue ricerche sul campo e per i progetti di intervento in difficili zone di conflitto. È candidata con il Movimento all'uninominale per la Camera dei deputati nel Collegio di Primavalle, a Roma - Grillo separa il suo blog dal M5S, Di Maio: "Ora avanti da soli"
  • ©ANSA
    Alberto Bonisoli, in caso di governo 5 stelle, sarà il ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo. Di origini mantovane, classe 1961, è anche candidato all'uninominale per il Movimento alla Camera dei deputati nel collegio di Milano centro. Dal 2005 al 2007 ha ricoperto il ruolo di Senior Consultant presso il ministero dell’Istruzione, lavorando alla definizione di programmi integrati per favorire l’adattamento alla cornice comunitaria dei programmi italiani di ricerca e sviluppo - Elezioni, M5s presenta candidati e programma: no referendum su euro
  • ©ANSA
    In caso di esecutivo grillino, Alessandra Pesce sarà al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Classe 1969, è laureata in Economia e Commercio all’Università di Roma “La Sapienza”. Dal 2007 è dirigente di ricerca a tempo indeterminato presso il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria - Elezioni 2018, Di Maio: Tridico, Fioramonti, Pesce, Conti ministri M5S
  • ©ANSA
    Andrea Roventini è stato designato dal M5S a ricoprire la carica di ministro dell'Economia e Finanze. Ha 40 anni, è originario della provincia di Modena ed è professore di Economia politica alla Scuola superiore Sant’Anna di Pisa - Elezioni 2018, Di Maio presenta i ministri: lunedì rideremo noi
  • ©ANSA
    Armando Bartolazzi, in caso di governo Di Maio, siederà sulla poltrona del ministero della Salute. Romano, nato nel 1961, è uno scienziato, dirigente e patologo-oncologo all'ospedale Sant'Andrea di Roma. Nel 2001 ha scoperto un metodo diagnostico per la diagnosi precoce del carcinoma tiroideo, attualmente utilizzato nella pratica clinica nei centri specializzati di tutto il mondo - LO SPECIALE
  • ©ANSA
    Elisabetta Trenta è la potenziale ministra della Difesa in un ipotetico esecutivo 5 stelle. Nata a Velletri nel 1967, è laureata in scienze politiche e ha un master in cooperazione internazionale e uno in intelligence e sicurezza. È candidata al Senato per il M5S nel collegio plurinominale di Lazio 2 - Per chi votare: ecco il test elettorale
  • ©ANSA
    Giuseppe Conte, foggiano, in caso di governo Di Maio sarà il ministro della Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia. Laureato in giurisprudenza, in passato è stato borsista del Cnr e vanta nel curriculum varie esperienze di studio in Italia e all'estero, dove ha collaborato con le università di Yale, New York e la Sorbona. È vicepresidente del Consiglio di Presidenza della Giustizia amministrativa - Elezioni 2018, Di Maio: Tridico, Fioramonti, Pesce, Conti ministri M5S
  • ©ANSA
    Lorenzo Fioramonti è stato scelto da Di Maio per ricoprire la carica di ministro dello Sviluppo economico. Romano, classe 1977, è professore ordinario di Economia politica all’Università di Pretoria (Sud Africa) e direttore-fondatore del Centre for the study of Governance Innovation (Govlnn). All'election day del 4 marzo è candidato per il Movimento alla Camera dei deputati nel collegio uninominale di Roma, Torre Angela - Elezioni 2018, Di Maio: Tridico, Fioramonti, Pesce, Conti ministri M5S
  • ©ANSA
    Al ministero delle Infrastrutture e trasporti andrebbe Mauro Coltorti. Jesino, classe 1954, è laureato in Geologia all'Università di Ferrara. È un docente di Geomorfologia e Geomorfologia Applicata all'Università di Siena. All'election day del 4 marzo è candidato per il M5S al Senato nell'uninominale nel collegio di Ancona - Elezioni 2018, Di Maio: danno immagine M5S, denuncio candidati massoni
  • ©ANSA
    L'ex oro olimpico di nuoto Domenico Fioravanti sarà ministro dello Sport in caso di governo Di Maio. È stato il primo atleta italiano a diventare campione olimpico di nuoto nella combinata 100 e 200 metri rana alle Olimpiadi di Sidney. Ha anche ottenuto 4 medaglie d’oro in competizioni europee. Ha 40 anni e dopo l'esperienza sportiva ha deciso di candidarsi con il M5S: corre per un posto alla Camera nel collegio uninominale Torino 2 - Elezioni 2018, M5S sceglie ex nuotatore Fioravanti come ministro sport
  • ©ANSA
    Paola Giannetakis, perugina, classe 1972, è stata designata dal Movimento a ricoprire la carica di ministra dell'Interno. Laureata in psicologia, in criminologia e in giustizia penale, all'election day del 4 marzo è candidata all'uninominale alla Camera dei deputati nel Collegio Umbria 1 - LO SPECIALE
  • ©ANSA
    Salvatore Giuliano è il potenziale ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. È dirigente scolastico dell'IISS Ettore Majorana di Brindisi. Ha collaborato con varie commissioni ministeriali e dal 2016 è stato nominato esperto del ministero dell’Istruzione, università e ricerca con delega alla Formazione dei Dirigenti Scolastici e sostegno della loro attività - Elezioni 2018, Di Maio presenta i ministri: lunedì rideremo noi
  • ©ANSA
    Pasquale Tridico è stato scelto da Di Maio per il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Cosentino, 42 anni, è professore di Economia del Lavoro e Politica Economica all’Università "Roma Tre". È anche Segretario Generale dell’associazione accademica per l'Economia politica evolutiva EAEPE - Elezioni 2018, Fico a Sky TG24: "Alleanze? Dopo il 4 marzo vedremo"
  • ©ANSA
    Sergio Costa è in corsa per ricoprire la carica di ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del Mare. È napoletano ed è nato nel 1959. È generale di Brigata dei carabinieri, comandante Regione carabinieri forestale Campania oltre a essere laureato in Scienze agrarie. Attivo nel contrasto delle ecomafie, tra le sue azioni più significative c’è quella di aver scoperto la più grande discarica interrata di rifiuti pericolosi di Europa nel territorio di Caserta - Lista “impresentabili” di Pd e centrodestra, scontro Renzi-Di Maio
  • ©ANSA
    Filomena Maggino, foggiana, 58 anni, è in corsa per il ministero per la Qualità della vita e lo sviluppo sostenibile. Professoressa di Statistica Sociale presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, è direttrice della rivista scientifica internazionale Social Indicators Research e dell'Enciclopedia sulla ricerca nel campo della qualità della vita e del benessere. Collabora con l'Istat e con diverse organizzazioni governative - LO SPECIALE