Sky TG24 LIVE IN a Courmayeur, l’intervista al ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Politica

Un'intervista a tutto campo condotta da Paolo Volterra, per capire il ruolo dell'Italia sullo scacchiere internazionale, profondamente influenzato dalla pandemia da Covid19. Tanti i temi: dalla Cina agli Stati Uniti di Biden, fino alle questioni italiane, a cominciare dalla situazione del Movimento 5 Stelle

Il posto dell'Italia in Europa, nel Mediterraneo e sullo scenario mondiale. Il ruolo di Roma nella nuova geografia strategica disegnata dal Covid 19 (LE MAPPE DEL CONTAGIO IN ITALIA). Il rapporto con la Cina, con la Russia, con l'America di Biden. Un'intervista a tutto campo con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in cui però non mancano le risposte sul panorama politico italiano, dal futuro del governo a quello dei Cinque Stelle, di cui Di Maio rimane comunque uno dei leader più rappresentativi. L'intervista, a Sky TG24 LIVE IN, è di Paolo Volterra (LO SPECIALE LIVE IN).

 

 

Sacrifici a Natale? È momento cruciale in attesa dei vaccini

 

“Rispetto alle misure che stiamo adottando si tratterà di fare altri sacrifici per gli italiani, questo non può che portare delle critiche. Ci sono tante famiglie che hanno anziani che non potranno andare a trovare, però ricordiamo cosa è successo questa estate: abbiamo avuto persone che erano andate a trovare i propri anziani, giovani che erano andati in vacanza fuori e poi erano rientrati portando il virus. Dobbiamo stare molto attenti in questa fase in cui la curva si sta abbassando”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“Tutti i paesi europei  - ha aggiunto - stanno facendo un giro di vite sulle misure per il Natale. È per evitare che si spostino dieci milioni di persone, in Italia abbiamo questi volumi per Natale, dieci persone che si muovono e rischiano di infettare e uccidere gli anziani, giovani che vanno in vacanza e rischiano di portare il virus. È un momento cruciale, perché da gennaio arrivano i vaccini. Il 2020 lo dobbiamo concludere con la massima attenzione al natale: preservandone lo spirito, ma vivendoci il Natale con queste misure”.

 

Dpcm natale/ regioni coinvolte, basta con governatori che non sono d’accordo

 

Sul Dpcm di Natale “le regioni sono state coinvolte. Non si può, ogni volta che emaniamo un documento dopo giorni di videoconferenze coi presidenti di Regione, vedere i presidenti di Regione che non sono d’accordo. Sanno benissimo che ci sono misure che abbiamo adottato non solo discutendone con loro ma sono misure che stiamo adottando confrontandoci anche con altri Paesi europei”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

 

 

Task force Recovery fund ha a capo la politica

 

“L’idea di task force, di cabina di regia che stiamo mettendo in piedi per la spesa di questi 209 miliardi di euro prevede al vertice il presidente del Consiglio, il ministro dello Sviluppo Economico, il ministro dell’Economia. Cariche politiche. Poi è chiaro che, nell’attuazione, bisogna munirsi delle migliori capacità e professionalità che abbiamo in italia dal punto di vista manageriale e della conoscenza”. Lo ha detto aSky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Il rischio” che la politica lasci il passo ai tecnici, ha aggiunto, “è un rischio che stiamo affrontando mettendo ai vertici le personalità politiche. Abbiamo vissuto un dibattito in questo Paese sul fatto che ci dovevamo affidare di più ai tecnici e agli scienziati, quando abbiamo iniziato a farlo al Governo, senza abdicare alla funzione politica, ci dicono che tecnici e scienziati prendono il sopravvento. Mettiamoci d’accordo”.

 

 

Su Recovery fund in linea coi tempi, basta trattarci da soli da ultimi della classe

 

“Sul Recovery Fund siamo il primo Paese che riceverà i soldi, 209 miliardi di euro, nessuno come noi. Siamo allo stesso punto degli altri Paesi sulla scrittura del programma e l’interlocuzione con l’Unione Europea. Non ce la faccio più a vedere un Paese come l’Italia, che ha fatto grandi cose grazie al popolo italiano, che deve darsi la zappa sui piedi e trattarsi come l’ultimo della classe”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli EsteriLuigi Di Maio.

“Non siamo gli ultimi della classe – ha detto - , siamo a livello degli altri paesi europei per come stiamo affrontando il tema della spesa del Recovery Fund, stiamo costruendo una cabina di regia come tutti gli altri Paesi in modalità diverse”.

 

Irresponsabile votare contro conte

 

Sul voto del 9 dicembre sul Mes ”non solo auspico che ci sia massima unità e compattezza, ma credo che sia da irresponsabili votare contro il presidente del Consiglio mercoledì”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“Mercoledì – ha detto - non si vota in aula sull’accesso al Mes. È un tormentone solo italiano perché nessun Paese europeo ne ha richiesto l’accesso. Noi come Italia nel 2020 abbiamo recuperato 100 miliardi di euro sul mercato, perché i tassi di interesse in alcuni casi sono negativi. Non conviene usare quello strumento perché ti dà delle condizionalità. Prendiamo i soldi sul mercato e dal Recovery Fund. Mercoledì si vota sulla relazione del presidente del Consiglio alle camere prima dell’Eurosummit, si vota per dare mandato al presidente del Consiglio ad andare ai tavoli europei e ad esempio sbloccare il voto sul Recovery Fund che sta subendo il veto di Ungheria e Polonia. È responsabilità del Parlamento e della maggioranza dare mandato pieno al presidente del Consiglio votando quella risoluzione”.

 

 

Grazie a via della seta export Italia Cina a +33% nel 2020

 

“La via della seta è stata un’intesa commerciale: nell’anno orribile che è stato il 2020 per il commercio internazionale, l’Italia ha fatto il +33% con la Cina rispetto al periodo precedente. Finalmente non vediamo più solo il made in China arrivare qui, ma è il Made in Italy che va in Cina. Ma la collocazione dell’Italia a livello geopolitico è sempre stata chiara: siamo i principali alleati degli Stati Uniti e gli Stati Uniti sono i nostri principali alleati, rispetto anche ai rapporti tra Unione Europea e Stati Uniti”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

 

 

Con Biden lavoreremo altrettanto bene che con Trump

 

“Con l’amministrazione Trump devo dire che a partire dal made in Italy siamo sempre stati garantiti, anche nel periodo dei dazi ai Paesi europei, allo stesso tempo dico che con Biden lavoreremo allo stesso modo egregiamente, con un’attenzione in più ai temi ambientali, al mutilateralismo. Tutti temi nelle corde del Governo italiano, ma in generale dell’Italia nella sua postura internazionale”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli EsteriLuigi Di Maio.

 

 

Dieci punti non sono un programma di governo

 

“Sui dieci punti che ho proposto spero ci si possa mettere insieme al lavoro il prima possibile, anche maggioranza e opposizione, ognuno dalle proprie posizioni. Alcuni di questi temi hanno ricevuto anche il plauso di una parte dell’opposizione e me ne compiaccio. Non vuole essere un programma di Governo, ma un’idea di Pese da qui a dieci anni”. Lo ha detto a Sky TG24 Live In Courmayeur, l’evento di Sky TG24 per portare il dibattito sul territorio ,  il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“Sono preoccupato perché questo Paese si sta chiedendo come spendere i soldi del Recovery Fund, invece dobbiamo chiederci di cosa abbiamo bisogno come Paese nel 2030. In base a quegli obiettivi poi vanno spesi i soldi del Recovery Fund, altrimenti useremo quei soldi per spenderli, non per realizzare qualcosa di importante e duraturo per l’Italia”.

Chi è Luigi Di Maio

vedi anche

LIVE IN, gli ospiti del primo evento dal vivo di Sky TG24 a Courmayeur

Luigi Di Maio è nato il 6 luglio 1986 ad Avellino, ma ha sempre vissuto a Pomigliano d’Arco. A 26 anni, nel 2013, è diventato il più giovane Vicepresidente della Camera dei Deputati, carica ricoperta nel corso della XVII Legislatura. L'esponente del M5S attualmente è ministro degli Esteri, mentre nel precedente governo Conte è stato ministro dello Sviluppo Economico e vicepresidente del Consiglio dei Ministri.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.