Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Nicola Zingaretti a Sky Tg24: "Salvini è un creatore di paure". VIDEO

2' di lettura

Il segretario del Partito Democratico, ospite de "L'intervista di Maria Latella", ha parlato, tra l'altro, della verifica di governo voluta dal premier Conte, del futuro del centrosinistra italiano e dell'attualità politica

"Salvini è un creatore di paure e quando non ci sono le deve creare, racconta i problemi e non li sa risolvere". Così si è espresso il segretario del Pd Nicola Zingaretti, ospite a "L'intervista di Maria Latella" su Sky TG24. Ma sono tanti i temi di cui ha parlato il presidente della Regione Lazio, a partire dalla tenuta del governo Conte fino alla situazione del centrosinistra e alle tensioni sulla prescrizione.

"Meloni diversa da Salvini"

Continuando a parlare del centrodestra, Zingaretti fa un parallelo tra il leader della Lega e la leader di Fratelli d'Italia riguardo a un tema di attualità come l'emergenza virus in Cina. "È molto triste che addirittura sul virus si voglia lucrare - ha detto - Mi fa piacere che la Meloni abbia preso le distanze". Sul caso della coppia cinese in Italia risultata positiva al virus, il segretario del Pd ha poi elogiato il sistema sanitario che "ha reagito bene, appena c'è stato un allarme sono partiti tutti i protocolli".

"Pd unica alternativa al centrodestra"

Il leader del centrosinistra ha poi parlato della possibilità del suo partito di tornare protagonista della scena politica esprimendo fiducia. "Il Pd è l'unica alternativa al centrodestra", ha detto ma "deve avere uno spirito unitario". Tra le priorità del governo, poi, Zingaretti elenca la parità salariale tra uomo e donna, l'istruzione e la rivoluzione digitale e ribadisce il pieno sostegno al premier Giuseppe Conte.

"Sulla prescrizione auguro che si trovi un compromesso"

Tra i temi di cui ha parlato il leader del Pd c'è anche quello della prescrizione. "Non si può stare sotto processo a vita, chi chiede giustizia ha diritto di averla - ha spiegato - la sentenza deve arrivare in tempi umani, perché non si può all'infinito stare sotto processo. Lo abbiamo detto, se si troverà un compromesso, come mi auguro, il Pd porterà avanti la propria linea". Mentre sulla situazione di Autostrade, per Zingaretti "le convenzioni sono dei patti che prevedono che il concessionario deve fare alcune cose. Il governo deve verificare se i patti sono stati rispettati. Non vanno fatte assoluzioni o processi a priori".

l'intervista integrale

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"