Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Consigliere toscano lascia Fratelli d'Italia e scrive a Sea Watch: Voglio salvare migranti

I titoli di Sky Tg24 delle ore 18 del 20 gennaio

2' di lettura

Massimiliano Rugo, 45 anni, consigliere comunale di Bibbona (Livorno) ha inviato una mail agli uffici della Ong: "Salvare persone non significa essere né di destra né di sinistra". E al Corriere ha raccontato: "I pensieri di Salvini non sono i miei"

Un consigliere comunale di Bibbona (Livorno) ha lasciato Fratelli d'Italia e scritto alla Ong tedesca Sea Watch, chiedendo di partecipare come volontario al salvataggio dei migranti. A raccontare la storia di Massimiliano Rugo, 45 anni, è Il Tirreno, quotidiano toscano con sede a Livorno. Rugo ha anche spiegato al Corriere della Sera di aver detto addio al partito di Giorgia Meloni spinto da motivi etici nei confronti di "nostri simili che muoiono in mare" e di protesta contro "l'antipolitica di Matteo Salvini che sfrutta la tragedia dei migranti per avere voti". (CASO GREGORETTI, OGGI IL VOTO SU SALVINI)

"Salvare persone non é né di destra né di sinistra"

Ex militare della Marina e attualmente agente della polizia comunale, secondo Rugo "salvare uomini, donne e bambini non significa essere né di destra né di sinistra". Il consigliere comunale ha raccontato anche "quando anni fa ho chiesto la tessera di FdI nel modulo ho scritto che avevo scelto questo partito per contrastare l’avanzata dei comunisti padani della Lega all’interno del centrodestra. Che poi era la politica di Salvini che mi sono poi trovato alleato. I suoi pensieri non sono i miei e soprattutto non sono quelli della destra che ho conosciuto e amato".

"Se serve, sono pronto anche a fare il cuoco per Sea Watch"

Rugo si è detto disposto a ricoprire qualsiasi ruolo per Sea Watch, secondo quanto scrive Repubblica Firenze. "Ho inviato una mail agli uffici di Berlino manifestando la mia volontà di dare una mano e spero che mi rispondano presto — racconta Rugo — Sul sito della Sea Watch c’è un lungo elenco di profili ricercati e io mi metto a disposizione per il ruolo che riterranno più opportuno. Ho un passato da sommozzatore, ho fatto il paracadutista e potrei senz’altro aiutare chi rischia di annegare. Quel che conta, comunque, è essere utile quindi se serve posso anche mettermi in cucina a preparare da mangiare per l’equipaggio".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"