Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Elezioni europee 2019: la Lega va oltre il 30%, il Pd supera il M5S

Elezioni europee, i risultati definitivi

Leggi tutto
1 nuovo post
Si sono chiuse alle 23 le urne per le elezioni europee in Italia, dove 51 milioni di cittadini sono stati chiamati a esprimere la loro preferenza in una tornata elettorale con pesanti connotazioni politiche vista la sfida interna al governo tra Lega e M5S. Si è votato anche per le Regionali in Piemonte e in 3.800 comuni, di cui 27 capoluoghi di provincia.
 
In base alle proiezioni Quorum/YouTrend realizzate per Sky Tg24 la Lega è il primo partito con il 32,5% (28 seggi), seguito dal Pd 22,2% (19 seggi) e dal M5S 19,1% (16 seggi). A seguire Forza Italia 8,9% (7 seggi), Fratelli d’Italia 6% (5 seggi), Più Europa 3,4% (0 seggi).
 
L'affluenza nella maggior parte dei Paesi Ue (ma non in Italia) è stata superiore alle precedenti tornate elettorali, in Germania ha toccato il massimo storico dalla riunificazione. 

Sky Tg24, con una no stop di oltre 24 ore, sta seguendo lo spoglio per raccontare in diretta i risultati delle elezioni Europee e Amministrative. Sul sito lo speciale con i dati in tempo reale, le mappe interattive sul voto in Italia e nel resto d'Europa
- di Redazione Sky Tg24

 Previsioni aggiornate Quorum/YouTrend per Sky Tg24

 

- di Daniele Troilo

Di Maio parlerà domani a margine tavolo Mercatone Uno

 

Il vicepremier Luigi Di Maio rilascerà dichiarazioni a margine del tavolo sulla crisi di Mercatone Uno, che è in programma al Mise attorno alle 14-14:30.
- di Daniele Troilo

Quarta stima Sky Tg24 seggi: PPE 180, socialisti 152, liberali 108

 

La quarta stima della distribuzione dei seggi all'Europarlamento fornita da Quorum/ Youtrend per Sky Tg24 vede scendere a 179 (-1) il numero per il PPE (Popolari), mentre quello di S&D (Socialisti) resta a 152 e quello di ALDE (Liberali) a 105; salgono a 60 (+3) per ENF (Sovranisti); calano a 60 (-1) per ECR (Conservatori) e salgono a 69 (+2) per i Verdi/EFA (Verdi); scendono a 51 (-3) per EFDD (Dem. Diretta); restano a 38 per GUE/NGL (Sinistra); restano 7 non iscritti e 30 i seggi per altri.
- di Daniele Troilo

A Roma boom Lega in periferie, Pd primo al centro

 

Con l'82% delle 2.600 sezioni cittadine scrutinate l'esito del voto per le elezioni europee a Roma appare oramai consolidato: il Pd è il primo partito con il 30,2% dei voti ma la vera novità è l'affermazione della Lega - in linea con la tendenza nazionale - che balza al 26%, percentuale mai raggiunta nella Capitale. Perde consensi in città rispetto alle ultime tornate elettorali il M5s, che governa in Campidoglio con Virginia Raggi, i pentastellati sono terza forza distanziati al 17,8%. I 5 Stelle perdono consensi soprattutto nelle periferie, a vantaggio in diversi casi della Lega. Caso emblematico il Municipio VI, quello di Tor Bella Monaca e Torre Maura, dove il partito di Matteo Salvini balza al 36,9%, ottenendo il picco dei voti in città. Oppure sul litorale di Ostia, nel Municipio X, dove incassa il 29%. L'M5s va male soprattutto in centro, nel Municipio I supera di poco il 10%, nel II si ferma al 9,4%. I quartieri centrali si confermano invece baluardo del Pd, che nello spoglio parziale ottiene il 41% in primo Municipio, il 39% nel secondo e il 38% alla Garbatella.
- di Daniele Troilo

Grecia, Varoufakis fuori dal Parlamento Ue

 

Yanis Varoufakis non ce l'ha fatta: l'ex ministro delle Finanze greco resterà fuori dal Parlamento europeo. Il partito DiEM 25 con cui si era candidato in Germania -  lui, il campione della lotta al rigore nel Paese simbolo dell'austerity - ha ottenuto appena lo 0.30% dei voti, pari a 126.082 preferenze, non abbastanza per arrivare a Strasburgo.
- di Daniele Troilo

Salvini: Ue ci manderà lettera ma basta con richiamini

 
"Tra una settimana scommetto che arriva la lettera da Bruxelles" e a me "interessa mettermi a tavolo con i 5S per prepararci a rispondere". Così Matteo Salvini parlando dell'azione del governo in Europa alla luce del risultato delle Europee in collegamento con LA7. "Ai richiamini dei professorini agli studenti che si permettono di investire sul lavoro risponderemo, senza preoccupare i mercati che vogliono un'Italia che cresce".
- di Daniele Troilo

Meloni: fiera del risultato straordinario, saremo all'altezza

 

"Spetterà a ciascuno degli attori in campo decidere se seguire le indicazioni degli italiani" per FdI è un "risultato storico, ne andiamo fieri, saremo all'altezza". Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, al comitato elettorale.
- di Daniele Troilo

Di Maio: penalizzati da astensione, testa bassa e lavorare

 

"Siamo stati penalizzati dall'astensione, soprattutto al Sud, ma ora testa bassa e lavorare, restiamo comunque l'ago della bilancia in questo governo e da qui in avanti più attenzione ai territori". Lo dice il capo politico M5s Luigi Di Maio.
- di Daniele Troilo

Proiezioni Quorum/YouTrend per Sky Tg24

 

Lega 32,5% (28 seggi), Pd 22,2% (19 seggi), M5S 19,1% (16 seggi)
- di Daniele Troilo
- di Daniele Troilo
- di Daniele Troilo

Forza Italia: centrali e determinanti per maggioranza centrodestra

 

"Dai primi risultati di queste elezioni emerge un dato incontrovertibile: Forza Italia rimane centrale e determinante per la costituzione di una maggioranza di centro destra alternativa al governo giallo-verde. Chi si illudeva deve ricredersi: in sole due settimane di campagna elettorale, il Presidente Berlusconi ha compiuto l'ennesimo miracolo". Così in una nota di FI. "L'oggettiva sconfitta dei Cinque Stelle e il risultato della Lega confermano la possibilità e la necessità di costruire un'alternativa di centro-destra. Le notizie che giungono dal Piemonte, dove il candidato di Forza Italia è in netto vantaggio, confermano e rafforzano il carattere vincente della coalizione di centro-destra e dei candidati azzurri", si sottolinea nella nota del partito azzurro.
- di Daniele Troilo
- di Daniele Troilo

Zingaretti: molto soddisfatti, Pd torna centrale

 

"Molto soddisfatti per l'esito elettorale, la scelta della lista unitaria è stata vincente. Il bipolarismo è tornato a essere centrato sulla presenza del Pd". Lo ha detto il segretario Pd Nicola Zingaretti durante la conferenza stampa al Nazareno.
- di Daniele Troilo