Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Salvini: “Liti governo? Solo ‘cassate’”. Ma Fontana accusa: “M5S ci insulta”

I titoli delle 18 di Sky TG24 dell'1/04

2' di lettura

Il vicepremier smentisce le voci di crisi che sono seguite ai botta e risposta tra gli alleati della maggioranza, soprattutto sul tema della famiglia. E Di Maio assicura: “Il governo deve andare avanti”. Ma il ministro della Famiglia attacca: “Ci provocano”

"Come si dice a Oxford sono 'cassate' che leggo sui giornali dal primo giorno che abbiamo giurato". Il vicepremier Matteo Salvini bolla così, come invenzioni della stampa, i dissapori e i contrasti in seno alla maggioranza di governo. Lui, assicura, va avanti con questo esecutivo, nonostante i botta e risposta che negli ultimi giorni hanno contrassegnato il dialogo tra alleati, soprattutto sul tema della famiglia. "Ci accusano di essere nemici delle donne, ci danno dei fanatici, ci coprono di insulti quotidiani. Nell'ultimo mese sono stato più insultato dai 5 Stelle che dalle opposizioni...", si sfoga però con il Corriere della sera il ministro leghista della Famiglia Lorenzo Fontana. Eppure ieri sembrava essere arrivata una tregua, segnata dall’incontro di Salvini in Toscana con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che aveva invitato i suoi ministri a essere “sobri nelle parole e generosi nelle azioni”. E oggi anche il vicepremier Luigi Di Maio dice di “pensare che il governo debba andare avanti”.

Le rassicurazioni di Salvini e le polemiche di Fontana

“Dicono che siamo litigiosi, fascisti, razzisti... Dopo nove mesi gli italiani hanno toccato con mano: abbiamo fatto tante cose e tante le stiamo preparando”, dice ancora Salvini, sottolineando che “il governo va avanti, figurarsi se mollo”. Un punto su cui anche il suo collega di partito Fontana è d’accordo: “Noi siamo sempre positivi ma bisognerebbe chiederlo a loro. È evidente che se qualcuno continua a provocare, significa che vuole una reazione”. E poi replica al sottosegretario pentastellato alla presidenza del Consiglio, Vincenzo Spadafora, che lo accusa di non aver fatto nulla di concreto per la famiglia: "Forse Spadafora dormiva”.

Di Maio: “Uomini soli al comando ne abbiamo visti tanti”

Mentre il leader del M5s, Luigi Di Maio, spiega: "Penso che il governo debba andare avanti e spero che non sia vera questa frase di Matteo Salvini che vedo su Repubblica: se fosse vera sarebbe grave". Il vicepremier si riferisce al titolo di apertura del quotidiano: "Salvini, qui comando io". "Uomini soli al comando che hanno fatto danni ne abbiamo visti tanti. Spero che la smentisca", aggiunge Di Maio.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"