M5s: “Contro di noi brutale delegittimazione”. E lancia l’hashtag #IoNonCiCasco

2' di lettura

In un post sul blog delle Stelle, il Movimento accusa i media: "La delegittimazione è il metodo utilizzato dai poteri autoritari per far fuori gli avversari". Poi il commento sulla vicenda del padre di Di Maio: "Luigi è sotto accusa per un vincolo di sangue"

"La delegittimazione è il metodo utilizzato dai poteri autoritari per far fuori i loro avversari". Lo sostiene il M5s che, in un lungo post sul blog delle Stelle, critica la "brutale" strategia "messa in atto da quelle lobby, famiglie di grossi imprenditori e banchieri" grazie "all'unico potere che gli è rimasto in mano, il quarto, quello mediatico". Ora, spiegano i pentastellati, "quello che ci salva è la possibilità offerta dai social media di poter parlare direttamente con i cittadini”. Il Movimento lancia quindi una richiesta direttamente agli italiani, invitandoli a utilizzare l’hashtag #IoNonCiCasco.

"Di Maio sotto accusa per un vincolo di sangue"

Nel post viene anche affrontato il caso del papà di Luigi Di Maio e della denuncia di un ex operaio di aver lavorato in nero per l'azienda della famiglia del ministro del Lavoro: “Essendo immacolato usano i parenti sbattendo in prima pagina suo padre per storie di 10 anni fa. E attenzione, non è che Luigi sia sotto accusa per aver aiutato il babbo mentre era ministro, come è stato per Renzi e Boschi, ma per un vincolo di sangue”. 

M5s: "Stampa non fa libera informazione disinteressata"

Nella sua critica al potere mediatico, il M5s sostiene anche che la delegittimazione nei propri confronti da parte del “quarto potere” stia colpendo a tutti i livelli: dai sindaci ai parlamentari. “Il problema della stampa è che non sta facendo libera informazione disinteressata”, si legge ancora sul blog delle Stelle, “ma sta compiendo un'opera di delegittimazione nei confronti di una forza politica per venire incontro agli interessi affaristici e politici dei loro editori”. “Il quarto potere”, spiegano i pentastellati, “è l'ultimo su cui possono contare i veri sconfitti alle elezioni. E lo esercitano in modo brutale, per il loro interesse esclusivo e a danno della qualità dell'informazione e dei cittadini".

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"