Giovani in politica, aumentano under 40 ma non in posizioni apicali

L'Aula della Camera in una foto d'archivio
3' di lettura

Cresce, rispetto al passato, il numero degli under 40 nella politica italiana, ma i ruoli apicali rimangono nelle mani di coloro che 40 anni li hanno già compiuti. Tra i partiti, il più giovane il M5S, ultimi in classifica Forza Italia e Fratelli d'Italia

La politica si fa giovane, o almeno ci prova. Cresce rispetto agli anni e alle legislature passate il numero dei deputati under 40. Deputati e non più genericamente parlamentari perché al Senato, per essere eletti, bisogna aver compiuto 40 anni, mentre a Montecitorio l'asticella si abbassa a 25. Secondo i dati contenuti nel dossier di Agi/Openpolis, che fotografa l'attuale situazione politica italiana proprio in relazione alla presenza dei giovani nelle istituzioni, sono cresciuti- sì- i giovani nei palazzi della politica, ma i ruoli apicali rimangono nelle mani degli over 40.

Governo Conte, solo 3 ministri under 40

Partiamo dal governo Conte, esecutivo formata da una squadra giovane, ma al suo interno solo 3 ministri: il vicepremier e titolare del Lavoro e del Mise Luigi Di Maio, il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana e il titolare dei rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro. Quanto ai sottosegretari, su 46 nomine solo 14 sono andate agli under 40, ovvero il 30,43%.

La situazione a Montecitorio

Diversa la situazione a Montecitorio. I ruoli chiave all'interno della Camera sono 78, posizioni che permettono di avere un peso sulle dinamiche dell'Aula. Ebbene circa il 37% di queste posizioni sono nelle mani di deputati sotto i 40 anni, addirittura si arriva al 50% se si pensa alle presidenze delle commissioni. Altro incarico centrale per le attivitià del Parlamento è quello dei capigruppo. Dei 7 gruppi al momento attivi a Montecitorio, 2 sono guidati da deputati con meno di 40 anni: Francesco D'Uva del Movimento 5 stelle Riccardo Molinari della Lega.

M5S e Lega partiti più giovani

Una classifica si può fare anche in base ai partiti di appartenenza. Primi, fra tutti, i pentastellati. Il movimento più giovane. Subito dopo la Lega, mentre Fratelli d'Italia e Forza Italia chiudono la graduatoria. Nello specifico, sempre a Montecitorio, oltre il 70% del gruppo dei 5 stelle ha meno di 40 anni, percentuale che scende al 34.68 %  nella Lega. Due gruppi di centrodestra chiudono la classifica: Forza Italia con 11,43% e Fratelli d'Italia al 6,25%. Liberi e uguali si attesta al terzo posto, con il 28,57% di deputati under 40, segue il Pd, che si ferma al 20,72%. A livello locale, invece, assistiamo ad una battuta d'arresto. Nei consigli regionali la maggioranza rimane nelle mani delle "vecchie generazioni". I consiglieri regionali under 40, infatti, sono in tutto 204, il 22,90% del totale.

Italia al nono posto in Europa

Andando in Europa, il nostro paese non sale sul podio ma si attesta al 9° posto in termini di ministri al di sotto dei 40 anni. Prima in classifica la Lituania, mentre Germania, francia, regno unito e spagna scivolano agli ultimi posti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"