Di Maio: "Andiamo al governo". Toninelli e Giulia Grillo capigruppo

5' di lettura

Il leader del M5s all'assemblea dei parlamentari eletti: "Un esecutivo Pd-Lega-FI aumenterebbe il consenso per noi". Poi spiega: il Def "sarà occasione per trovare convergenze con altre forze politiche"

"Fidatevi di me, andremo al governo. Devono passare da noi, per forza" anche perché se "ci sarà un governo Pd-FI-Lega e vedremo aumentare ancora di più il nostro consenso". Meno di una settimana dopo il voto del 4 marzo (LO SPECIALE ELEZIONI - I RISULTATI) che ha visto il Movimento 5 stelle al 32% dei consensi, il leader pentastellato Luigi Di Maio ha incontrato i parlamentari neo eletti designando anche i nuovi capigruppo del Movimento: Danilo Toninelli e Giulia Grillo. All'assemblea, tenuta all'Hotel Parco dei Principi a Roma, l'esponente grillino è stato accolto da una standing ovation. "Siamo una lampadina gialla che illuminerà il Parlamento con gli interessi e le esigenze dei cittadini", ha scritto sui profili social postando il video dell'incontro. "L'obiettivo è uno: garantire felicità e un'alta qualità della vita agli italiani. I portavoce eletti nelle liste del MoVimento 5 Stelle in tutto sono 339: 227 alla Camera e 112 al Senato". 

Se governo Pd-Lega-FI, aumenterà consenso M5s

Nel caso di un "governo Pd-FI-Lega prenderemo i popcorn e vedremo aumentare ancora di più il nostro consenso", ha detto Di Maio che nelle ore precedenti aveva rilanciato la sua intenzione di cercare intese in Parlamento ponendo un obiettivo preciso: "Vogliamo agire da subito", ha spiegato in un’intervista al Corriere della Sera. "Entro il 10 aprile deve essere presentato il Def, il Documento di economia e finanza, che definisce le scelte di politica economica dei prossimi anni e che dovrà essere approvato a maggioranza assoluta dal Parlamento". Questa, per Di Maio "sarà l'occasione per trovare le convergenze sui temi con le altre forze politiche".

Prima riunione con i nuovi gruppi parlamentari! 💪

Un post condiviso da Luigi Di Maio (@luigi.di.maio) in data:

Designati i nuovi capigruppo

Molti i volti nuovi per la prima assemblea dei neoeletti nel M5s. A loro è stata data la consegna del silenzio: nessuna dichiarazione alla stampa e taxi “collettivi” per lasciare l'hotel dove si è svolta la riunione, durante la quale sono stati designati i prossimi capigruppo che guideranno i nuovi eletti in Parlamento: sono Giulia Grillo alla Camera e Danilo Toninelli al Senato. I due, che resteranno in carica per un periodo limitato di 18 mesi, hanno illustrato ai deputati e senatori le principali indicazioni legate all'attività parlamentare. Ulteriore novità per la prossima legislatura è lo "scambio" degli staff comunicazione di Camera e Senato: a Montecitorio approderà lo staff finora in funzione a Palazzo Madama guidato da Rocco Casalino. Al Senato arriverà invece la squadra, diretta da Ilaria Loquenzi, che finora si è occupata dei deputati pentastellati.

"M5s ben radicato anche al Nord

Nell'intervista rilasciata oggi al Corriere, il leader di M5s ha commentato la cartina dell'Italia dopo il voto, che vede una prevalenza della Lega al Nord e una preponderanza del Movimento al Sud (LA MAPPA INTERATTIVA). "In realtà", spiega, "il M5S è l’unica forza nazionale che oltre al Sud, dove abbiamo ottenuto risultati straordinari con punte del 75%, è anche ben radicata al Nord". Per Di Maio, se si guarda la cartina con le Regioni dove il M5S è la prima forza politica si vede "una distesa gialla: siamo primi in Piemonte, Emilia-Romagna, Liguria, Valle d’Aosta". Intanto emerge il caso di un paese dove Lega e M5s già governano insieme:

Laives, il comune dove Lega e M5S governano insieme

M5s smentisce notizie su reddito di cittadinanza

Intanto diversi esponenti del M5s hanno smentito la notizia delle file davanti gli uffici del lavoro per la presentazione delle domande per ottenere il reddito di cittadinanza. Sul blog delle stelle, il M5S Puglia ha commentato: "Una follia generale che ci è apparsa quantomeno sospetta”. E dopo essere andati a controllare di persona non avrebbero trovato quanto descritto negli articoli. "La notizia è chiaramente una bufala”, ha aggiunto il deputato M5s Carlo Sibilia. Beppe Grillo, invece, ha rilanciato un post di febbraio sul reddito di cittadinanza, per spiegare meglio di cosa tratti.

Data ultima modifica 09 marzo 2018 ore 20:10

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"