Europee, Fassino: "Europa a destra ma Pd tiene"

1' di lettura

"Sulla base dei dati fin qui conosciuti é del tutto evidente che c'é uno spostamento in Ue su cui riflettere e fare un'analisi attenta e questo non può non preoccupare"

"I progressisti vanno male in Europa, ma il Pd tiene". E' Piero Fassino il primo dirigente del Pd a prendere la parola per commentare i dati parziali sulle elezioni europee. "Sulla base dei dati fin qui conosciuti é del tutto evidente che c'é uno spostamento in Europa su cui riflettere e fare un'analisi attenta e questo non può non preoccupare. Ma in questo panorama il Pd si conferma una delle principali forze del campo progressista europeo, uno dei primi partiti del centrosinistra europeo".

Leggi tutto
Prossimo articolo