Molteni visita commissariato polizia Castello

Umbria
05d16db825a1b55fed13954b40cf7f34

Sottosegretario ringrazia per impegno, visita anche a municipale

(ANSA) - CITTA DI CASTELLO (PERUGIA), 16 SET - Il sottosegretario al Ministero dell'Interno, Nicola Molteni, ha fatto visita al commissariato e al comando della polizia municipale di Città di Castello. Tanti i temi affrontati, dalla necessità di potenziare l'organico delle forze dell'ordine al contrasto dell'immigrazione clandestina.
    "Ho voluto portare i ringraziamenti del Ministero a coloro che operano all'interno del Commissariato di Città di Castello - ha spiegato Molteni - i commissariati di polizia sono dei presidi di prossimità fondamentali perché qui lavorano ogni giorno silenziosamente donne e uomini che garantiscono la sicurezza e legalità. Ho preso l'impegno di continuare a potenziare l'organico, le dotazioni di agenti e mezzi per consentire alle nostre donne e uomini in divisa di fare sempre bene e sempre meglio quello che quotidianamente fanno".
    Si è parlato anche di immigrazione clandestina. "Si tratta di un problema serio - ha evidenziato il sottosegretario - perché in questo momento continuano centinaia di sbarchi a Lampedusa e non solo: sta diventando un'emergenza, ed è ancora più grave in tempo di Covid. È dovere del Ministero e del Governo difendere i confini perché in Italia si viene in legalità e in sicurezza, non prendendo barconi. Smantellare i Decreti Sicurezza, ai quali ho lavorato con l'allora ministro dell'Interno Matteo Salvini, è stato un errore gravissimo e i 41 mila sbarchi di oggi sono una conseguenza di quella scelta clamorosa. Con il dialogo, con il confronto e con la serietà - ha concluso Molteni - il tema della sicurezza e dell'immigrazione clandestina deve tornare ad essere centrale, perché se l'immigrazione non viene controllata, si creano problemi e disagi sui territori e nelle comunità".
    (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24