Card. Bassetti esorta a esercitare la virtù della prudenza

Umbria
2c172c7a8906603aa40fc098c98b16af

Appello arcivescovo, timore per diffusione del virus

(ANSA) - PERUGIA, 29 GEN - "Come arcivescovo di questa diocesi mi sento di dover esortare tutti i fedeli ad esercitare la virtù cardinale della prudenza": è l'appello che il cardinale Gualtiero Bassetti ha lanciato nella sua omelia per la celebrazione in cattedrale del patrono San Costanzo parlando della diffusione del Covid.
    "I dati della pandemia sulla nostra città - ha sottolineato il porporato - non possono non destare preoccupazione e timore.
    L'incremento della diffusione del virus a Perugia e nella zona del Trasimeno, in maggiore misura rispetto alle altre zone della regione, non può non suscitare inquietudine e anche molti interrogativi sul nostro stile di vita".
    L'arcivescovo ha quindi definito la la prudenza "una virtù importantissima per la condotta morale di ogni cristiano". "Che non significa, come alcuni pensano - ha aggiunto -, che l'uomo prudente è un uomo poco coraggioso o addirittura un vile. La prudenza, all'opposto, invita il cristiano a discernere, in ogni circostanza della vita, qual è il vero bene alla luce della sapienza di Dio. La prudenza esorta il cristiano a comportarsi in modo realistico senza farsi trascinare dalle passioni e a difendere, sempre, i più deboli". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24