Norcia: si inaugura la restaurata Torre civica

Umbria
perugia

Primo cantiere pubblico giunto a conclusione

E' stata inaugurata la restaurata Torre civica del palazzo comunale di Norcia. Si tratta del primo cantiere pubblico nel centro Italia colpito dal sisma 2016 giunto a conclusione. 

La diretta dell'evento attraverso i canali social - Facebook e YouTube - del Comune di Norcia e sul sito di ANSA.it


"Ancora c'è tanto da fare ma siamo fiduciosi che nel 2021 il centro Italia potrà essere uno dei più grandi cantieri d'Europa": lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un video messaggio per l'inaugurazione della Torre civica di Norcia, parlando della ricostruzione post sisma. "I tanti cantieri avviati nelle ultime settimane sono incoraggianti. Altri migliaia di interventi partiranno nei primi mesi del prossimo anno. Ci sono tutti i presupposti affinché in primavera la ricostruzione possa finalmente decollare". La restaurata torre civica del palazzo comunale di Norcia, restaurata dopo il terremoto del 2016, "finalmente torna a mostrare tutta la sua bellezza e a far risuonare simbolicamente la voce della città". Il premier ha salutato il sindaco Nicola Alemanno e l'imprenditore Brunello Cucinelli che ha sostenuto il progetto. "Con l'iniziativa odierna - ha affermato il presidente - posiamo un altro mattone sul processo di ricostruzione dei territori del centro Italia per il quale il Governo è fortemente impegnato". "E' un momento importante - ha detto Conte - non solo per Norcia e i suoi abitanti ma per tutto il centro Italia duramente colpito dal sisma quattro anni fa. La storia di questo restauro traccia un percorso virtuoso nel solco dei valori dell'operosità benedettina e a me piace il riferimento di Brunello Cucinelli a Norcia come alla 'cittadella dell'anima e dello spirito', capace in questa occasione di stimolare gli stessi lavoratori della sua azienda che hanno proposto, impegnandosi anche economicamente, il restauro della torre. Questo slancio solidale dal basso ha trovato terreno fertile in chi crede nella preziosa partnership pubblico-privato e nella responsabilità sociale dell'impresa. Un tema a me molto caro. Brunello Cucinelli con la sua azienda, fiore all'occhiello del made in Italy nel mondo, ha sempre coltivato questo spirito. Rinnovato con il suo prezioso contributo alla realizzazione di quest'opera". "Nonostante la pandemia - ha affermato ancora Conte - siamo riusciti a imporre una decisa accelerazione alla ricostruzione, con nuove procedure semplificate, corsie a scorrimento veloce per le pratiche private ma anche per gli appalti pubblici".

"Anche sulla ricostruzione post terremoto non ci siamo fermati": lo ha rivendicato la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei collegata con la cerimonia di inaugurazione della torre civica di Norcia. Durante la quale ha ricordato le difficoltà della pandemia che si sono aggiunte a quelle del post sisma. "Grazie a una sintonia che ho stabilito fin dal primo momento con il commissario Giovanni Legnini - ha detto ancora Tesei - ci siamo preoccupati di modificare attraverso le ordinanze commissariali e delle riforme che il Governo ha poi condiviso in tema di semplificazione delle procedure quello che mancava: una semplificazione e procedure più veloci. Credo che il cambio di passo ci sia stato". "Quello che si sta celebrando è un momento molto importante" ha affermato la presidente umbra riferendosi all'inaugurazione della torre civica. "Deve dare speranza - ha aggiunto - che deve essere però accompagnata e supportata dal lavoro degli uomini. Credo che sia un esempio tangibile e molto importante della sinergia tra pubblico e privato (ringrazio Brunello Cucinelli). Come Regione cerchiamo di essere sempre in sintonia con i Comuni e con gli Organismi nazionali". "Noi ci siamo e faremo la nostra parte" ha concluso Tesei.

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24