Aborto:parere Css,con pillola Ru486 non servirà il ricovero

Umbria
a7b6ce510182cb8019997ea486d91a7a

Speranza, nel rispetto 194

(ANSA) - PERUGIA, 08 AGO - Per abortire con la pillola Ru486 non servirà più il ricovero. E' quanto indica il parere del Consiglio Superiore di Sanità al quale il ministro della Salute Roberto Speranza aveva chiesto una valutazione. Ad anticiparlo sono stati i quotidiani La Repubblica e Il Messaggero. "Le evidenze scientifiche sono molto chiare - ha detto il ministro Speranza sul primo giornale - il Consiglio Superiore di Sanità e le società scientifiche hanno espresso un parere favorevole univoco. Queste nuove linee guida sono un passo avanti importante e rispettano pienamente il senso della legge 194, che è e resta una norma di civiltà nel nostro paese". Le nuove linee guida attendono una piccola verifica da parte dell'Aifa. Il parere degli esperti del Consiglio Superiore di Sanità indica anche che l'aborto farmacologico possa essere praticato fino a 63 giorni di gestazione superando la limitazione di 7 settimane in vigore ora, potrà essere somministrato sia in consultorio che in ambulatorio e la donna ( alla quale prima dell'assunzione del farmaco dovrà essere spiegata la procedura e le possibili conseguenze) dopo mezz'ora potrà tornare a casa. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24