Pesci morti, forse causa sono i liquami

Umbria
@ANSA
1411942ae29fefc3a03bd52907f4dd48

Denunciati i titolari di un allevamento suinicolo

(ANSA) - PASSIGNANO SUL TRASIMENO (PERUGIA), 20 DIC - I carabinieri forestali di Passignano sul Trasimeno hanno individuato e denunciato i titolari di un allevamento suinicolo di Castiglione del Lago, ritenuti responsabili della morìa di pesci avvenuta nei giorni scorsi nel torrente Rio Pescia.
    Gli investigatori hanno infatti ipotizzato che la moria di pesci, che ha interessato un tratto lungo 2 chilometri e mezzo fino alla foce sul lago Trasimeno, possa essere stata provocata dallo sversamento di liquami proveniente dall'allevamento di maiali.
    La zona riveste particolare importanza a livello ambientale in quanto area di sosta per l'avifauna migratoria e sede vitale di importanti specie ittiche e per questo individuata come Zona a protezione speciale (Zps) compresa nella rete ecologica europea Natura 2000 dalla direttiva 92/43/CEE "Habitat".
    Il torrente Rio Pescia è inoltre sottoposto a vincolo paesaggistico ambientale.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.