Giano Umbria istituisce 'no tax area'

Umbria
@ANSA
8080fc6bdc8ebe29e3c812ade31edba6

Agevolazioni per chiunque apra una nuova attività

Il Comune di Giano dell'Umbria ha istituito una sorta di "no tax area" per chiunque apra una nuova attività dal 1 gennaio 2020 all'interno del territorio comunale.
    Il "Regolamento per la concessione di benefici" è stato approvato dal Consiglio comunale. Per l'assessore allo sviluppo economico, Valeria Santi, "l'obiettivo è di incentivare la creazione di nuove attività in tutto il territorio, nonché la rivitalizzazione dei centri storici del capoluogo e delle frazioni". "Saranno concessi - ha aggiunto - benefici di importo massimo fino a 2.000 euro alle nuove attività che abbiano sede legale o operativa nel territorio". I tributi per i quali sono previsti incentivi sono quelli di competenza comunale ossia Imu, Tari, Tasi, imposta sulla pubblicità, diritti sulle pubbliche affissioni, canone di occupazione di suolo pubblico e diritti di segreteria per il rilascio di certificazioni e autorizzazioni di competenza comunale. Soddisfatto anche il sindaco, Manuel Petruccioli.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.