Italia si accinge risarcire Amanda Knox

Umbria
@ANSA
24ed411fca51da335e5c7032b3f76687

Per violazione diritti difesa riconosciuta da Strasburgo

(ANSA) - PERUGIA, 29 LUG - L'Italia si accinge a pagare ad Amanda Knox i 10 mila e 400 euro riconosciutile dalla Corte europea dei diritti dell'uomo come risarcimento per la violazione del suo diritto di difesa nelle indagini sull'omicidio di Meredith Kercher, per il quale è stata definitivamente assolta. A uno dei difensori, l'avvocato Carlo Dalla Vedova, è stato infatti inviato il modulo da riempire con i dati per permettere allo Stato di fare il versamento.
    Il risarcimento andrà pagato entro 90 giorni. Ai 10 mila e 400 euro andranno sommati gli 8 mila previsti dalla Corte di Strasburgo per le spese legali.
    La Corte ha ritenuto violato il diritto di difesa di Knox perché quando venne interrogata per circa 54 ore dalla polizia, tra il 5 e il 6 novembre del 2007, non venne avvertita di essere indagata, non le fu messo a disposizione un avvocato e nemmeno un interprete. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.