Gazzè e Britti aprono Umbria jazz 2019

Umbria
403d840771184c39307a7cf31925a52b

Insieme per "In missione per conto di Dio"

A due anni di distanza dal doppio concerto di Roma, tornano insieme Alex Britti e Maz Gazzè con "In missione per conto di Dio" per aprire la 46/a edizione di Umbria jazz il 12 luglio.
    L'evento - ricorda il festival perugino - era nato come un tributo alle loro radici comuni che affondano nel blues; negli anni Novanta Britti e Gazzè si erano ritrovati infatti a suonare insieme nei fumosi locali blues di tutta Europa. In questa occasione, al duo si aggiungono il batterista francese Manu Katchè (che nel suo curriculum vanta lunghe collaborazioni con Peter Gabriel, Sting, Pink Floyd, Joe Satriani, Dire Straits Pino Daniele e Stefano Bollani) e Flavio Boltro, una delle grandi voci della tromba jazz in Europa. Il concerto vedrà Gazzè, Britti, Katche' e Boltro insieme in una formazione fuori dal comune.
    Britti, autore di canzoni tra le più amate dal pubblico italiano e - sottolinea Uj - chitarrista "fenomenale"; Max Gazzè, "bassista raffinato, artista estremamente eclettico che riesce a trasformare in successo ogni suo progetto" e Manu Katche e Flavio Boltro.

Perugia: I più letti