Squarta, codice etico per mondo calcio

Umbria
perugia

Proposta consigliere FdI sarà esaminata da Assemblea Umbria

Sollecita l'istituzione di un Codice etico di comportamento per tutti coloro che fanno parte a vario titolo del mondo calcistico nelle province di Perugia e Terni, il capogruppo di Fratelli d'Italia in Assemblea legislativa dell'Umbria, Marco Squarta. La sua proposta verrà discussa il 3 dicembre dall'Aula.
    "Atleti, tesserati di società sportive e genitori dei ragazzini devono astenersi da qualunque tipo di comportamento violento" chiede Squarta. "Purtroppo ogni settimana - aggiunge - accadono episodi spiacevoli in vari campetti dell'Umbria. Pugni, insulti, offese razziste, risse in tribuna, talvolta viene richiesto perfino l'intervento delle forze dell'ordine. Questi episodi non sono più tollerabili, lo sport deve essere innanzitutto sano divertimento e rispetto per l'avversario. Da parte di tutti: atleti, tesserati e, appunto, genitori".
    Per Squarta "lo sport deve essere sempre un momento di socializzazione e divertimento".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.