Palermo, bruciano rifiuti in cantiere caserma carabinieri: arrestati

Sicilia
©IPA/Fotogramma

I militari, durante i normali controlli, hanno notato una colonna di fumo nei pressi della caserma. Sono arrivati nel fabbricato di proprietà comunale e hanno trovato i muratori che stavano bruciando nel cortile della costruzione

Hanno pensato di dare fuoco ai rifiuti nel cantiere per la ristrutturazione della caserma della stazione dei carabinieri di Santa Cristina Gela, nel Palermitano. Così quattro operai tra i 33 e i 56 anni sono stati arrestati in flagranza per "combustione illecita di rifiuti".

La vicenda

I militari, durante i normali controlli, hanno notato una colonna di fumo nei pressi della caserma. Sono arrivati nel fabbricato di proprietà comunale e hanno trovato i muratori che stavano bruciando nel cortile della costruzione, materiale di risulta del cantiere: plastica, sacchi di cemento. materiale in ferro, pezzi di intonaco e altro. Le fiamme sono state spente dagli stessi operai che sono stati portati ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24