Licata, spara con pistola a salve vicino a scuola: panico tra alunni

Sicilia
©Fotogramma

L'arma, dopo una perquisizione domiciliare, è stata sequestrata insieme con gli altri proiettili a salve detenuti dal minorenne

A Licata, in provincia di Agrigento, un ragazzo di 17 anni ha fatto esplodere due colpi di pistola - a salve e priva di tappo rosso -, seminando panico tra i presenti in strada. La vicenda è accaduta in pieno giorno vicino alla scuola primaria Angelo Parla, in concomitanza dell'uscita degli alunni. Allarme e spavento per i genitori e per i bambini che hanno assistito alla scena.

L'arrivo dei carabinieri

Ad intervenire sul posto i carabinieri che hanno subito identificato il giovane e poi lo hanno poi denunciato in stato di libertà alla procura dei minori di Palermo perché ritenuto responsabile del reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone. L'arma, dopo una perquisizione domiciliare, è stata sequestrata insieme con gli altri proiettili a salve detenuti dal minorenne.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.